QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 17°23° 
Domani 16°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
domenica 23 settembre 2018

Sport mercoledì 21 febbraio 2018 ore 15:53

Il football americano incanta Cecina

Spettacolare match di campionato della formazione locale dei Trappers con tantissimo pubblico presente all'impianto di San Pietro in Palazzi



CECINA — Quella all’ Athos Martellacci di San Pietro in Palazzi è stata senza dubbio una partita che gli spettatori ricorderanno a lungo. 

La prestazione messa in campo dai Trappers Cecina, nonostante il 16 a 21 finale, è stata un susseguirsi di emozioni con il team rossoblu che ha mostrato in modo evidente tutta la fame di vittoria che aveva e che il tifo di casa ha ampiamente apprezzato accompagnando con applausi convinti l’uscita dal campo degli atleti di casa.

Al fischio finale del match tra Trappers e Veterans Grosseto, quindi, la delusione sulla panchina del team rossoblu non era dettata dalla prestazione, ma dalla consapevolezza di aver perso una grande occasione che era lì, solo da cogliere. 

Dirigenza ed allenatori, in coro, hanno espresso grande orgoglio per la prestazione offerta dai ragazzi: una formazione molto giovane e con pochi elementi di esperienza, che si è battuta senza esclusione di colpi fino alla fine del quarto quarto. 

Un match deciso da episodi, come dimostrano i soli 5 punti di scarto (meno di una segnatura) che hanno separato le due squadre. Grande prestazione per la difesa dei Trappers che, oltre a limitare il gioco dei grossetani, ha portato anche due punti a tabellino con una safety. 

Anche l’attacco ha dimostrato grandi miglioramenti ma è mancato il guizzo finale: negli ultimi minuti, infatti, i rossoblu si sono trovati per ben due volte nella red zone maremmana senza riuscire, però, ad assestare il colpo decisivo. Adesso la testa passa a Perugia, il 10 marzo, con la sfida che vedrà opposti i Trappers alla squadra designata da tutti come la capofila del girone. Gli underdogs, questa volta, non hanno trovato la vittoria, ma hanno mandato un chiaro messaggio agli avversari: nonostante la poca esperienza, i cecinesi saranno avversario ostico per ogni team. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca