Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:05 METEO:CECINA17°25°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
domenica 22 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Anniversario Falcone, la sorella Maria: «Non dimenticherò mai la maglia verde di Borsellino alla quale mi abbracciai»

Attualità mercoledì 06 maggio 2015 ore 04:20

Il Comune si impegna con i sindacati

Quello di Fedeli è il primo ente della provincia livornese a siglare un protocollo dettagliato: contributi affitto, politiche socio-sanitarie e funzioni associate



BIBBONA — Bibbona è il primo Comune della provincia di Livorno e uno dei primi in Toscana ad aver firmato gli accordi territoriali di mandato legislativo con le organizzazioni sindacali.
La firma ufficiale del protocollo è avvenuta nella mattina di ieri, 5 maggio, ma preceduta da una serie di incontri preliminari tra l’amministrazione, con in testa il sindaco Massimo Fedeli e il vicesindaco Simone Rossi, e le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil. A firmare l’accordo, che sarà rivisto e integrato ogni anno per tutta la legislazione, oltre a Fedeli e Rossi per l’amministrazione, sono stati, per le varie sigle sindacali: Carlo Salvadori (Fnp Cisl Bassa Val di Cecina), Fabio Verdiani (Uil Livorno), Antonio Mori (delegato comunale Fnp Cisl), Mauro Amadori (Spi Cigl), Giancarlo Fabbri (Uilp – Uil Cecina), Franco Antoni (Spi Cigl Cecina).

L'accordo che riguarda una serie di obiettivi: politiche delle entrate e fiscalità, collaborazione tra Comuni, isee, bilancio sociale, politiche della sicurezza e mobilità urbana, educative, giovanili, ambientali, sociali e azioni di contrasto alla povertà.

"In un contesto generale segnato da una complessa crisi economica e purtroppo con la certezza di sempre minori risorse – ha detto il sindaco Fedeli – diventa ancor più necessario riaffermare, pur in presenza delle evidenti difficoltà della finanza locale, il ruolo strategico di una amministrazione comunale per la tutela delle condizioni di vita delle persone e per le concrete prospettive di sviluppo del nostro territorio". "A questo scopo - ha aggiunto - l’amministrazione comunale concorda di sottoporre a verifiche periodiche, a date da concordare, l'accordo e tutta la documentazione relativa agli interventi sociali, erogati dal Comune, quantificando per ogni voce l’entità economica e il numero di fruitori suddivisi per classi di età".

Si tratta, quindi, di un protocollo dettagliato in grado di affrontare le emergenze sociali più importanti: dai contributi affitto al sostegno di politiche socio-sanitarie, passando per funzioni associate con i comuni del territorio.

"I sindacati unitariamente esprimo un giudizio positivo per gli impegni presi in una fase di difficoltà economica e sociale –  hanno detto i vari delegati - essere i primi nella nostra provincia significa che il nostro lavoro, seppur in una situazione di difficoltà economica e sociale, porta dei risultati". "Ci auguriamo - hanno concluso che questo accordo con Bibbona possa essere uno sprone anche alle altre amministrazioni provinciali con le quali continueremo a collaborare".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi casi positivi al Covid-19 accertati in Toscana nelle ultime 24 ore sono 1.476 su 12.562 tamponi effettuati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità