QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 18°37° 
Domani 19°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
martedì 21 agosto 2018

Attualità martedì 08 maggio 2018 ore 11:38

Partita del cuore contro la poliomelite

Al Rossetti un appuntamento di calcio e solidarietà: “Gli 11 del vino” sfidano una rappresentativa del Rotary Club Cecina-Rosignano



CECINA — E' stata presentata in Comune la partita del cuore in programma giovedì 10 maggio alle ore 10,30 allo stadio Rossetti di Cecina. L’iniziativa, “Diamo un calcio allapolio”, è alla sua seconda edizione dopo il successo registrato lo scorso anno. L’evento è legato dalla campagna che il Rotary Club porta avanti a livello internazionale da decenni e che mira ad eradicare la poliomelite, malattia ancora diffusa in Paesi in via di sviluppo.

“L’idea - ha spiegato il presidente del Rotary Club Cecina Rosignano, Vincenzo Paroli - è stata lanciata da uno dei nostri soci, Matteo Valori, che ringraziamo: si tratta di un evento sportivo che coinvolge tutta la comunità grazie anche alla partecipazione dell’associazione 'Gli 11 del vino'. Nel corso di questa presidenza abbiamo voluto concentrarci su progetti legati al territorio, con poche eccezioni, e questa della lotta alla polio nel mondo è una di quelle: ad oggi restano due Stati dove è presente perché intervenire è stato reso difficile dalle condizioni di guerra”. 

La partita a scopo benefico vedrà fronteggiarsi una rappresentativa del Rotary (ma anche di Rotaract e Ac Cecina) e la squadra “Gli 11 del vino”, associazione nazionale nata per contribuire a promuovere in tutta Europa uno dei nostri prodotti di eccellenza. “Abbiamo aderito volentieri a questa iniziativa - ha sottolineato il presidente, Paolo Pacini - dal momento che tra le nostre finalità ci sono anche quelle sociali. Tra i nostri soci contiamo giovani produttori di tutta Italia ma la sede, lo ricordo, è a Cecina e siamo quindi assolutamente disponibili a partecipare ad eventi di questo tipo”. 

La Nazionale del vino sarà a fine maggio in Slovenia per disputare gli Europei.“Credo sia importante soprattutto il coinvolgimento delle scuole e dei ragazzi - ha aggiunto l’assessore Giovanni Salvini - perché questa è un’occasione anche per parlare di vaccini e di quanto siano importanti per debellare pericolose malattie, soprattutto laddove mietono ancora molte vittime”. 

Il consigliere de 'Gli 11 del vino', Alberto Volk, ha voluto inoltre rivolgere un ringraziamento all’Ac Cecina che ha messo a disposizione lo stadio e alla Lega Calcio Uisp che fornisce la terna arbitrale. L’ingresso sarà ad offerta libera, con un prezzo del biglietto fissato simbolicamente a 2 euro.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca