Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:12 METEO:CECINA15°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
venerdì 19 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cosa ha detto Bonelli su Salis prima di ufficializzare la candidatura

Attualità giovedì 22 febbraio 2024 ore 14:37

Nuovi strumenti per la diagnostica radiologica

Un aggiornamento per l’unità operativa di Radiologia di Cecina-Piombino-Elba. A Cecina attivate due sedute al mese



CECINA — Importante aggiornamento tecnologico per l'unità operativa di Radiologia di Cecina-Piombino-Elba. Da un paio di mesi, nel reparto diretto dalla dottoressa Paola Michelotti è entrato in funzione un nuovo telecomandato di diagnostica radiologica, una macchina per effettuare le radiografie di ultima generazione.

“L'apparecchio è stato acquistato al costo di 135mila euro ed è entrato in funzione a dicembre. E' un apparecchiatura digitale che può essere usata per molteplici scopi. Consente di analizzare tutti i segmenti scheletrici del corpo umano, comprese le colonne vertebrali in posizione eretta, e lo studio degli arti inferiori sotto carico. Consente anche di effettuare esami in scopia, una tecnica radiologica che fornisce immagini in tempo reale dell'anatomia interna di un paziente, utile sia per indagare l'apparato digerente (esofago-stomaco-duodeno, studio del transito del tenue, clisma opaco a doppio contrasto) sia per la valutazione dell'infertilità femminile mediante isterosalpingografia.

Proprio sull'isterosalpingografia il nuovo macchinario fornisce un ulteriore valore aggiunto. Da gennaio, infatti, a Cecina, sono state aperte due sedute al mese dedicate per regolarizzare le prestazioni occasionali a questo esame, a cui si accede attraverso apposite agende Cup. E' un esame effettuato con la collaborazione dei medici ginecologi che si occupano anche della selezione delle pazienti.

Il nuovo macchinario serve anche allo studio della conformazione e della pervietà di utero e tube, utile specialmente in caso di infertilità.

“I vantaggi delle nuove apparecchiature sono due: riducono la dose di raggi sul paziente ed estendono gli ambiti di applicazione, coprendo settori diagnostici che in passato richiedevano apparecchiature dedicate, con maggiori ingombri e più costi per manutenzione - dice Sabino Cozza, direttore del dipartimento di Diagnostica dell'Ausl Toscana nord ovest - per questo è fondamentale continuare nel nostro programma di ammodernamento delle strumentazioni per la diagnostica per immagini”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il direttore della riabilitazione cardiologica di Cecina sarà a Rosa in un importante convegno dedicato alla riabilitazione cardiologica
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Lavoro