Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:53 METEO:CECINA22°28°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 28 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo2020, Biles: «Nessun infortunio, giusto dare la priorità al benessere mentale»

Attualità venerdì 09 settembre 2016 ore 10:00

La poesia sulle orme del passato

Matteo Marchesini

Il poeta bolognese Matteo Marchesini sarà ospite questa sera del parco archeologico di San Vincenzino. Musica e cultura in una cornice storica



CECINA — Ritornano le voci dei poeti, come quel “coro improvviso” che, nel 400 d.c., fermò Rutilio Namaziano, poeta e politico romano, in quel riparo dal viaggio da Roma alla Gallia attraverso le intemperie del mare. La villa dell’amico Albino, richiamata dagli “Alti allori”, sul lido di Cecina.

E “Alti allori” è la rassegna dedicata alla poesia contemporanea, che ritrova quasi misticamente gli spazi della sua storia. Esordita il 2 settembre al Museo di Villa Guerrazzi, con le letture di Mariagiorgia Ulbar e Giuseppe Grattacaso, prosegue venerdì 9 settembre, ore 18.30, al Parco archeologico di San Vincenzino, in via Carlo Ginori 33, a Cecina (LI), dove riecheggeranno le liriche firmate dal bolognese Matteo Marchesini, accompagnamento al piano di Tonino Di Giorgio.

“Nel luogo che forse ospitava la villa di Decio Aginazio Albino Cecina, cerchiamo un sentiero o almeno un riparo affidandoci alle voci dei poeti”. Con le suggestioni coreografiche di Laura Daddi, alcuni degli autori più importanti della poesia italiana contemporanea, leggono liriche proprie nella cornice del Museo e del Parco Archeologico di Cecina, con accompagnamento musicale dal vivo.

Organizzata dal Comune di Cecina, con la collaborazione della cooperativa Il Cosmo, l’iniziativa si avvale della collaborazione parallela della Scuola di musica Comunale Sarabanda per la musica, e del Parco e Museo archeologico per le location.

Ultimo appuntamento venerdì 16 settembre 2016, ore 18.30, con Matteo Pelliti. Accompagnamentoal violoncello di Francesco Genovesi.

Ingresso libero. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Confesercenti: "Troppe responsabilità sulle imprese, impossibile intervento su lavoratori se la legge non lo prevede"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità