Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:17 METEO:CECINA13°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
sabato 10 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Principe Filippo, colpi a salve di cannone in tutto il Regno Unito

Sport giovedì 28 febbraio 2019 ore 11:09

La ciclostorica Omino di Ferro

Sabato in centro esposizione di auto e bici d’epoca e mercatino. Domenica la corsa in abiti storici su tre percorsi alla scoperta del territorio



CECINA — Sport, storia e prodotti tipici: sono questi i tre elementi che caratterizzano la manifestazione in programma questo fine settimana. E’ la Ciclostorica L’Omino di Ferro Cecina, organizzata dall’Asd Ciclistica Cecina in un comitato allargato che vede, oltre a Mario Bianchi e Rossano Lorenzini, la partecipazione anche di Massimo Biancani e Daniele Becuzzi. 

Questa sarà una sorta di prima edizione: tre percorsi e iniziative collaterali che hanno l’obiettivo di attirare a Cecina appassionati e sportivi da tutto il Paese. Il programma quest’anno prevede due giornate. 

“Sabato 2 marzo - presenta Lorenzini - grazie a un importante sforzo del Garage del Tempo con cui collaboriamo saranno esposte nel centro pedonale dieci auto d’epoca, una per ogni decennio a partire dal 1900, bici d’epoca e banchetti a tema che venderanno accessori, abiti e pezzi di ricambio vintage”. La domenica invece è il giorno della corsa: partenza ore 9.30 per i due percorsi più impegnativi, Ciclostorica Collemezzano di km 52 (riservata ai tesserati F.C.I, e agli Enti di Promozione Sportiva che hanno sottoscritto la convenzione per l’anno 2019) e Ciclostorica Omino di Ferro di km 102 (riservato ai ciclosportivi e cicloamatori tesserati F.C.I, e agli Enti di Promozione Sportiva che hanno sottoscritto la convenzione per l’anno 2019). I partecipanti dovranno utilizzare una bicicletta d’epoca o di ispirazione storica, bici da corsa su strada costruite fino al 1987 incluso; abbigliamento d’epoca o d’ispirazione, ovvero maglie e calzoncini di lana, evitando di mettere in vista indumenti con materiali tecnici di recente manifattura. “Ed è proprio questa la caratteristica principale della ciclostorica: ci sono appassionati già iscritti che arrivano da ogni parte d’Italia - spiega il presidente della Ciclistica Mario Bianchi -, uno anche da Londra. Si tratta di un evento unico che attirerà fotografi e curiosi e che può diventare negli anni un punto di riferimento del genere”.

Per gli “amatori” è previsto un percorso panoramico, “Il Cecinese”, aperto a tutti e con ogni tipo di bicicletta, una pedalata ecologica, storica e gastronomica: lungo il percorso sono previste soste in quattro siti d’interesse storico di Cecina, Fattoria Della Ladronaia, Villa Guerrazzi "La Cinquantina", I Bunker Delle Gorette, San Vincenzino "Villa Romana". Qui grazie alla collaborazione con l’Isis Polo Cattaneo i partecipanti troveranno studenti pronti ad intrattenerli con qualche pillola storica e degustazioni di prodotti tipici.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per i due giovani a bordo, di Venturina e Cecina, sono scattate anche le multe per il mancato rispetto delle norme anti-Covid
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Cronaca