Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:05 METEO:CECINA17°25°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
domenica 22 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Anniversario Falcone, la sorella Maria: «Non dimenticherò mai la maglia verde di Borsellino alla quale mi abbracciai»

Attualità martedì 06 settembre 2016 ore 13:00

Tutti i difetti del centro storico

Rugo, capogruppo della lista Responsabilità civica, ha presentato un'interrogazione al sindaco sull'incuria e l'abbandono della zona



BIBBONA — "Il primo cittadino - ha detto Massimiliano Rugo - dovrà rispondere anche su questo fronte della propria inefficienza amministrativa, l'inefficienza di una amministrazione che a parte feste, sagre, fiere e simposi autoreferenziali e di mantenimento delle associazioni di partito, non sta producendo nulla per il territorio comunale oramai abbandonato al degrado".

Rugo ha usato parole dure per descrivere la situazione: "Il centro storico è un ghetto nel quale i propri residenti, sono ostaggio dell'incuria e del degrado oltre che dell'assoluta assenza dei controlli sul rispetto delle norme regolamentari vigenti. Un sindaco che non ha mai saputo coordinarsi con la propria municipale, che non conosce il significato di controllo del territorio che fugge di fatto,ogni occasione per fare rispettare le leggi e i regolamenti vigenti".

"Nel centro storico - ha ripreso il capogruppo di Responsabilità civica si parcheggia selvaggiamente senza pass o con pass utilizzato impropriamente, si parcheggia selvaggiamente sugli stalli per i diversamente abili e davanti ai passi carrabili, davanti alla chiesa e in ogni altro luogo dove non è consentito, antenne paraboliche montate precariamente sui davanzali delle finestre con cavi che penzolano dalle facciate, infissi in alluminio nelle porte e nelle finestre di un centro storico regolamentato da apposite norme estetico funzionali puntualmente disattese".

Secondo Rugo "per i residenti la misura è colma, gli imprenditori locali sono frustrati in tutte le proprie buone intenzioni di rilancio del borgo da una politica inesistente che è solo buona a danneggiarli, specialmente quando gli portano via i clienti con le loro sagrette e festicciole per autofinanziare le maestranze di partito. Stranieri extracomunitari ammucchiati in appartamenti fatiscenti su cui gravano dubbi sull'abitabilità e la condizione igienico sanitaria, stranieri su alcuni dei quali grava il dubbio della clandestinità, maestranze anche queste che in piena estate vanno a contribuire a quel mercato clandestino di ambulanti abusivi che danneggiano non poco l'economia locale, stranieri che puntualmente si recano a votare per le primarie Pd. Basti vedere la sera tardi nei parcheggi, le loro auto in sosta con i classici carrelli utilizzati sulle spiagge".

"Con questi accertamenti - ha concluso Rugo - Responsabilità Civica intende verificare sotto il profilo amministrativo, la regolarità dei residenti effettivamente presenti ovvero quella dei contratti di locazione e la cessione dei fabbricati, i documenti comprovanti la regolarità degli immobili sotto il profilo dell'agibilità e della condizione igienico sanitaria, appartamento per appartamento, casa per casa, garage per garage. Dove non arriva un sindaco incompetente privo di carattere e di iniziativa, arrivano i cittadini forti delle leggi e dei regolamenti vigenti che per il tramite di Responsabilità Civica verranno finalmente rispettati".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi casi positivi al Covid-19 accertati in Toscana nelle ultime 24 ore sono 1.476 su 12.562 tamponi effettuati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità