QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 9° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
domenica 19 gennaio 2020

Politica domenica 15 dicembre 2019 ore 08:20

Incontri pubblici sul bilancio partecipato

Ampliamento cimitero e ambulatori medici nel Palazzo comunale. Tutti i punti analizzati durante gli incontri pubblici sul bilancio partecipato



BIBBONA — Durante gli incontri pubblici finalizzati ad informare la cittadinanza sui contenuti del bilancio di previsione per l’anno 2020 sono stati evidenziati, tra quelli previsti nel programma di mandato elettorale, gli impegni che rappresentano per l’amministrazione una priorità assoluta, in termini di tempistica.

Tra questi, senza dubbio il doveroso e necessario ampliamento del cimitero e l’ottimizzazione in termini di funzionalità del Palazzo Comunale, all’interno del quale, al piano terra, è prevista la realizzazione degli ambulatori medici e relativi servizi e accessori. Questo consentirà, rispetto all’attuale dislocazione (ex scuole elementari), sicuramente in più facile accesso alle persone, in particolare agli anziani ed a quelli con limitata capacità motoria.

Contemporaneamente, è prevista una consistente riqualificazione dell’adiacente parcheggio che avrà una capacità tale di stalli, con collegamenti e passaggi specifici, da rappresentare una valida risposta anche ai numerosi fruitori del centro storico, soprattutto nel periodo estivo.

Oltre agli altri investimenti, tra nuove opere e manutenzioni del patrimonio e del decoro urbano, all’iniziative sulle scuole, sul turismo e sulle attività culturali e sulle prospettive ambientali, i cittadini presenti sono stati informati anche degli aspetti legati alle imposizioni fiscali previsti nel bilancio.

L’Amministrazione ha fatto presente che tutte le tariffe, tributi ed imposte di competenza comunale, non subiranno nessuna modifica rispetto al 2019. Saranno confermate, con tutte le condizioni attuali, anche le agevolazioni e contributi previsti per gli specifici servizi e settori di competenza, ed anche per il 2020 non viene presa in considerazione l’applicazione dell’addizionale Irpef, perché andrebbe sicuramente a colpire le fasce più deboli della cittadinanza.

Interessante e vivace il dibattito con i cittadini che hanno evidenziato molti aspetti, anche puntuali, sui quali il Sindaco e gli amministratori presenti, oltre che a prenderne atto, hanno espresso pieno apprezzamento, perché è proprio grazie alle loro segnalazioni, ai loro suggerimenti ed alle loro proposte che può concretizzarsi quella coesione necessaria ad individuare le linee programmatiche utili a redigere una pianificazione benefica per l’intera collettività.



Tag

Conferenza Berlino, Conte cerca posto in prima fila ma non lo trova

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità