QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 16°26° 
Domani 15°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
martedì 22 ottobre 2019

Attualità martedì 07 giugno 2016 ore 15:30

Diritti umani, gli studenti ispirano Montecitorio

Un momento della presentazione

La scuola Cielo D’Alcamo è protagonista di un'iniziativa che potrebbe trasformarsi in legge: introdurre lo studio dei diritti umani come materia



BIBBONA — Ogni studente ha “adottato” uno dei 30 articoli presenti nella dichiarazione universale dei diritti umani, lo ha imparato e ha deciso di abbinarci un’immagine. Un lavoro di gruppo che per gli studenti della scuola Cielo D’Alcamo di Bibbona, che si è trasformato in un progetto: Crescere diritti è stato scelto a Montecitorio tra ben 65 provenienti da tutta Italia come progetto pilota.

Presto diventerà una proposta di legge per introdurre nelle scuole di ogni ordine e grado come materia curriculare lo studio dei diritti umani. Nella mattinata del 7 giugno, nel teatro La Palestra di Bibbona si è svolta la presentazione ufficiale dell'iniziativa che il 19 ottobre scorso è stata presentata a Montecitorio.

Il 16 maggio, a Roma, nel Senato della Repubblica e nell’istituto nazionale di pedagogia familiare, si è svolta la riunione per una proposta di legge affinché nelle scuole di ogni ordine e grado venga introdotta come materia curriculare lo studio dei diritti umani. Iniziativa che segue proprio la traccia di Crescere diritti della classe terza A della scuola bibbonese, con la senatrice Enza Blundo, vicepresidente della commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza, che ha proposto il progetto come pilota in questo percorso.

Alla riunione erano presenti tra gli altri la presidente dell’istituto nazionale di pedagogia familiare Vincenza Palmieri, l’ideatore della pedalata longa per i diritti umani fatta per proporre i diritti umani nelle scuole Vittorio Barbanotti e il militante di Amnesty International Roberto Perini. Il prossimo mese di settembre verrà costituita una commissione e i professori che hanno partecipato al progetto presenteranno lo stesso durante un’audizione pubblica al Governo.

A metà novembre verrà svolto un convegno sui diritti umani e dei bambini presso il Senato mentre a dicembre gli studenti di Bibbona presenteranno la loro iniziativa.

Al teatro La Palestra di Bibbona, il 7 giugno, erano presenti Francesca Pergola, i professori Rico Del Viva, Veronica Bendinelli e Lucia Cruschelli e la volontaria del servizio civile Silvia Ruggiero. Con loro anche la senatrice Enza Blundo e la consigliera comunale con delega alla pubblica istruzione Sabrina Orlandini, senza dimenticare la preziosa collaborazione di Donella Meini e del dirigente scolastico Norma Biasci.



Tag

Maltempo sul Nord-Ovest: strade allagate e città in tilt

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Politica