Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:58 METEO:CECINA23°29°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Aereo si schianta subito dopo il decollo a Kathmandu: in un video il momento in cui precipita
Aereo si schianta subito dopo il decollo a Kathmandu: in un video il momento in cui precipita

Attualità domenica 12 luglio 2015 ore 22:05

Voto all'accordo per Smith e sindaci in protesta

Domani l'assemblea dei lavoratori deciderà se accettare il piano. Mercoledì sindaci in catene per tenere alta l'attenzione sulla Valdicecina



VOLTERRA — E' convocata alle 10  di lunedì 13 luglio l'assemblea dei lavoratori della Smith Bits di Saline di Volterra. I dipendenti della fabbrica di scalpelli dovranno votare sì o no alle proposte per il salvataggio dello stabilimento di via Traversa formulate negli incontri di trattativa sindacale a Confindustria. Poi venerdì 17 luglio l’incontro fissato a Pisa fra rappresentanze sindacali e azienda, con l'amministratore delegato Giuseppe Muzzi in cui si ratificheranno o meno le proposte che l'azienda potrà comunque decidere di portare avanti autonomamente, anche senza l'accordo dei lavoratori.

Una decisione non semplice quella dei dipendenti: resterebbe dentro qualcuno in più dei 78 iniziali con la rotazione sul totale di 193, ma comunque fabbrica ridimensionata nelle linee produttive, niente turni, niente mensa e parte dei lavori esternalizzati. Con la preoccupazione che tra un anno o due possano essere chiuse anche queste linee che oggi rimarrebbero. Per quelli fuori cassa integrazione e una buonuscita da 50mila euro lordi fino al 31 agosto, che diminuiranno a scalare. Intanto da lunedì 12 luglio in fabbrica, rientrano in fabbrica con il sistema della rotazione 122 lavoratori fra operai ed amministrativi.

Mentre i sindaci sono pronti ad incatenarsi, non solo per salvare la fabbrica controllata dal colosso dei servizi petroliferi Schlumberger. Mercoledì mattina, 15 luglio, alle 11 a Saline vicino al plesso scolastico, una protesta simbolica per dire no alla chiusura della Smith, ma anche per tenere alta l'attenzione su tutti i problemi della Valdicecina: viabilità, occupazione, la Solvay, l’ospedale di Volterra, la Salina.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno