Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:CECINA12°20°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 27 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Nubifragio a Catania: le immagini dall'alto con il drone, danni ingenti

Sport domenica 12 settembre 2021 ore 07:00

Diego Ulissi punta al titolo europeo

A Trento la gara in linea, il cecinese tra i possibili outsider



TRENTO — I Campionati Europei Trentino 2021 stanno regalando molte soddisfazioni agli Azzurri. Nel medagliere l’Italia primeggia sulle altre nazioni, avendo vinto 3 medaglie d’oro, tre d’argento ed una di bronzo.

Oggi i campionati Europei si chiudono con la gara regina della rassegna continentale, la prova in linea maschile per professionisti.

Le forti nazionali di Danimarca ed Inghilterra non sono al via ma il parterre dei pretendenti al trono d’Europa è ugualmente numeroso ed agguerrito, con il belga Remco Evenepoel, il francese Benoit Cosnefroy e gli sloveni Tadej Pogacar e Matej Mohoric, tanto per citarne alcuni.

Dopo tre vittorie consecutive conseguite negli anni scorsi con Matteo Trentin, Elia Viviani e Giacomo Nizzolo, l’Italia di Cassani punta al poker con Sonny Colbrelli, che sarà la punta della nostra Nazionale.

Il Campione d’Italia Colbrelli è in gran forma e lo ha dimostrato anche al recente Benelux Tour.

Il portacolori Azzurro potrà contare sull’aiuto del passistone Giovanni Aleotti e del giovane Andrea Bagioli, di Mattia Cattaneo e di Superpippo Ganna, di Gianni Moscon e di Matteo Trentin.

Anche il cecinese Diego Ulissi sarà della partita, pronto a sfruttare le occasioni che si potrebbero presentare nelle fasi finali della corsa.

Ulissi, attualmente il miglior italiano nelle classifiche UCI, ha superato i problemi cardiaci che l’inverno scorso sembravano averne compromesso la carriera ed ha disputato finora una stagione più che dignitosa, vincendo una tappa al Giro di Slovenia ed una tappa e la classifica finale alla Settimana Ciclistica Italiana svoltasi in Sardegna nel luglio scorso.

Il percorso, da Trento a Trento per 179,2 chilometri, presenta tremilacinquecento metri di dislivello, compresa la scalata di parte del Monte Bondone.

Il circuito finale è tortuoso e difficile, con arrivo davanti al Duomo di San Vigilio.

Qui nel 1508 Massimiliano, vestito con manto imperiale, corona, globo e scettro fu proclamato Imperatur Romanorum Electus.

Qui oggi, molto più modestamente, verrà proclamato il Campione d’Europa di ciclismo su strada, con l’attribuzione di maglia bianca a strisce azzurre e stella gialla.

E se quella maglia finisse a Cecina?

Marco Burchi
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
In provincia di Livorno i contagi accertati nelle ultime ore sono 12, complessivamente 192 in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca