Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:20 METEO:CECINA22°26°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
martedì 03 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vanessa Ferrari: «Puntavo all'oro, ma è arrivato un bellissimo argento. Più di così non potevo fare»

Attualità sabato 21 marzo 2015 ore 12:47

Si addestrano le unità cinofile per la ricerca

Sono arrivati anche dagli Stati Uniti per partecipare all'evento di rilievo internazionale nell’ambito della ricerca di persone scomparse con i cani



ROSIGNANO MARITTIMO — E' iniziata ieri, 20 marzo, a Rosignano la quarta edizione di “Human Blood Detection Dog”, un’importante iniziativa che rappresenta una operazione congiunta multidisciplinare e multinazionale per la ricerca di persone scomparse vive, decedute o lese. La manifestazione è organizzata dalla Pubblica Assistenza di Rosignano Solvay con il patrocinio del Comune e quello del Ministero dell’Interno e vedrà impegnate le unità Cinofile e le Tecnologie per la ricerca di tracce ematiche e resti umani. L'evento andrà avanti fino a domani, 22 marzo, grazie alla HBDD di Rosignano, il centro speciale che addestra unità cinofile di vario tipo. L’attività addestrativa, infatti, è promossa dal Human Blood Detection Dog – Unità cinofile e tecnologie per la ricerca di tracce ematiche e resti umani, progetto di ricerca scientifica creato nel 2007 da Giacomo Micheli e Vincenzo Scavongelli.

La simulazione sarà realizzata sotto forma di attività formativo – sperimentale multidisciplinare ed è finalizzata allo scambio reciproco di capacità ed esperienze tra tutti i partecipanti appartenenti ad associazioni, agenzie private e forze dell’ordine italiane ed estere, tra le quali la US Army Criminal Investigation Command (USA) e gruppi provenienti da Germania ed Olanda .

Quello in programma in questi giorni, infatti, è un evento di rilievo internazionale  nell’ambito della ricerca di persone scomparse che fa il punto della situazione di una questione alla quale sono interessati tante persone, enti, associazioni italiane ed estere. Sono impegnati, a Rosignano, i seguenti enti e associazioni: Nucleo Investigativo Carabinieri Livorno. Nuclei Cinofili di Firenze, Bologna, Livorno, Guardia di Finanza Livorno e soccorso alpino della Guardia di Finanza. US Army Criminal Investigation Command – USA. IGeA Sas – Indagini Geologiche ed Ambientali. Diensthunde Rhein Main – Germania. Reddingshonden Hulpdienst Holland – Olanda. Gruppo Volo Collesalvetti. Giubbe Verdi Compagnia Alta Maremma. ANPAS Toscana (P.A. Rosignano, Siena; Colle Val d’Elsa). Gruppo Cinofilo VAB Arcetri, Akela Onlus. 

In programma contributi pubblici, didattici – formativi, di: Cap. dei Carabinieri Luigi Perri. Dr.ssa Isabella Spinetti. I.Fo.R.Lab del Laboratorio di Genetica Forense, Università degli Studi di Pisa. Dr. Luigi Papi. Avv. Gentile Nicodemo presidente Penelope Toscana. Dr.ssa Concita Carbone Esercito Italiano – Brigata Paracadutisti Folgore. Dr.ssa Silvana Diverio Università di Perugia. Sig.re Diana e Annarita Proia familiari di Antonio Proia.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
55 i nuovi contagi accertati nel capoluogo. E' quanto emerge dai dati sanitari aggiornati alle ultime ventiquattro ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cultura

Attualità