Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:CECINA12°20°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 27 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Nubifragio a Catania: le immagini dall'alto con il drone, danni ingenti

Attualità mercoledì 30 settembre 2020 ore 14:47

Parte il servizio di refezione scolastica

Lunedì 5 ottobre parte il servizio della mensa scolastica in nidi, infanzia e primarie. Ecco le novità. Tariffe invariate



ROSIGNANO MARITTIMO — Lunedì 5 ottobre sarà attivato il servizio di refezione scolastica per i nidi d’infanzia, le scuole dell’infanzia e le scuole primarie del Comune di Rosignano. Il servizio si svolgerà in modo da garantire tutte le misure necessarie per il contenimento e la diffusione del virus Covid-19, seguendo le indicazione fornite dalla Regione Toscana.

Il servizio, dunque, sarà così organizzato:
Il menù proposto non subirà variazioni rispetto agli anni scorsi ad eccezione del pane che verrà sostituito con dei panini monoporzione. Con la stessa modalità saranno serviti anche il formaggio e l’acqua. Per i secondi piatti saranno utilizzate principalmente pietanze pronte al consumo, come straccetti, bocconcini, polpette.
I bambini delle scuole dell’infanzia pranzeranno all’interno delle sezioni, nel rispetto delle norme di sicurezza attuando tutte le procedure di sanificazione necessarie.
Il servizio delle scuole primarie si svolgerà nei refettori suddiviso in due turni per garantire il necessario distanziamento di un metro tra bocca e bocca dei bambini presenti. I trasferimenti ai refettori saranno gestiti dal personale docente e personale Ata secondo percorsi prestabiliti in modo da evitare che i bambini possano incrociarsi e creare assembramenti.
La fornitura del pasto sarà garantita con servizio al piatto, con stoviglie e posate riutilizzabili a seguito di sanificazione.

Le tariffe dei servizi non hanno subito modifiche. L’Isee per usufruire delle agevolazione o dell’eventuale esenzione dal pagamento dei servizi, sarà acquisito dal sito dell’Inps direttamente dal Comune. Non è necessario quindi comunicarlo agli uffici. Nel caso non sia presente l'Isee, l’utente sarà collocato nella fascia massima di compartecipazione al costo dei servizi.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
In provincia di Livorno i contagi accertati nelle ultime ore sono 12, complessivamente 192 in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca