QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 13° 
Domani 10°12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 18 novembre 2019

Cultura martedì 10 novembre 2015 ore 19:45

L'archeologia in un libro, anzi in cucina

Il volume 'Taste Archeology' presentato anche al Pisa Book Festival: i proventi delle copie vendute sostengono le attività dei musei del territorio



ROSIGNANO MARITTIMO — E’ stato un successo lo scorso weekend di presentazione del volume “Taste Archeology. Campagna di scavi gastronomici nelle ricette della nostra storia”:

Dopo la presentazione avvenuta a Milano nel corso di Expo alcune settimane fa, in concomitanza con l’uscita del volume, il Comune di Rosignano Marittimo ha voluto organizzare per sabato scorso, 7 novembre, una presentazione alla cittadinanza. A Villa Pertusati hanno partecipato ospiti illustri, anche con una piccola degustazione a cura dell’Istituto Alberghiero E. Mattei, coordinata dallo chef stellato Luciano Zazzeri, autore di dieci delle venti ricette romane rielaborate nel volume. Presenti alla tavola rotonda oltre al sindaco Alessandro Franchi e all’Assessore Licia Montagnani, il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, Augusto Mugellini, la curatrice del volume, Edina Regoli, lo chef Luciano Zazzeri, la giornalista e ambasciatrice di We-Women for Expo Stefania Aphel Barzini, il giornalista de La Stampa, Pierangelo Sapegno, l’archeologo Franco Cambi dell’Università di Siena e, in qualità di conduttore, Giorgio Dracopulos giornalista eno-gastronomico. 

“Sono veramente soddisfatta – ha commentato l’assessore al Turismo, Commercio e Agricoltura Licia Montagnani – per la vasta partecipazione di pubblico e per i commenti lusinghieri da parte degli esperti presenti, che hanno sottolineato proprio l’importanza del cibo come veicolo di storia, di cultura, di appartenenza ed anche di fratellanza. Abbiamo voluto percorrere una strada insolita per promuovere il nostro territorio, nuova ma, a mio avviso, efficace e moderna, dato che anche l’Europa di recente ci ha richiamato all’utilizzo del cibo come strumento per veicolare i territori”.

Altrettanto successo per l’appuntamento domenicale dell'8 novembre al Pisa book Festival, dove il volume è stato presentato nello spazio espositivo di Pacini Editore. Anche in questo caso una folta presenza di pubblico, molto attento ed interessato, tanto che tutti i libri esposti sono stati venduti.
“Sono contenta – ha sottolineato Montagnani – che il volume piaccia, sia in termini di estetica che di contenuti. Anche il prezzo è ragionevole, trattandosi di 12 euro, e le royalties spettanti al Comune di Rosignano saranno destinate al Museo Archeologico di Palazzo Bombardieri".
"Vorrei chiarire ancora una volta che a supporto di questo progetto non c’è stato nessun impegno economico da parte del Comune di Rosignano Marittimo, ad esclusione del lavoro delle professionalità interne dell’Ente, come nel caso della Dott.ssa Edina Regoli, Direttrice del nostro Museo Archeologico, che ha scritto e curato i testi - ha spiegato - I costi reali della messa a punto del volume sono stati sostenuti dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra ed in parte anche dalla casa editrice Pacini, che ne curerà la vendita e la distribuzione". 
Sono state già stampate 5mila copie che entreranno in circolazione in librerie e bookshop museali in Italia e all’estero, dato che il libro è stato scritto sia in italiano che in inglese
"Questo volume – ha concluso Montagnani  – è un prezioso biglietto da visita per il nostro territorio e, al contempo, uno strumento importante di conoscenza e di storia, senza essere accademico e noioso. Sono felice dei commenti lusinghieri e dell’accoglienza che la stampa italiana ha riservato a ‘Taste Archeology’ e mi auguro che possa essere per molti un regalo gradito sotto all’albero di Natale”. 



Tag

Maltempo, il Sieve esonda a Pontassieve: strade allagate e auto sommerse

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca