QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 12° 
Domani -1°10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 19 dicembre 2018

Attualità giovedì 11 ottobre 2018 ore 14:35

I progetti scolastici premiati nel Codice Armonico

Il convegno di scienze naturali Codice Armonico sabato 13 premia i progetti delle scuole in una mattinata tutta dedicata



ROSIGNANO MARITTIMO — E’ in corso fino a sabato 13 al Museo di Storia Naturale di Rosignano Marittimo il settimo convegno di scienze naturali ambiente toscano “Codice Armonico”. L’appuntamento organizzato dall’Associazione Amici della Natura Rosignano con il patrocinio del Comune di Rosignano Marittimo e il supporto di Rotary Club Rosignano Solvay richiama ogni edizione ricercatori, studiosi e appassionati grazie a numerosi contributi scientifici e divulgativi, che rendono conto della ricchezza naturalistica e delle specificità del territorio toscano.

In particolare nei tre giorni di convegno – ad ingresso libero – sabato 13 ottobre si svolge la sessione dedicata ai progetti svolti dalle scuole secondarie di secondo grado che hanno partecipato al concorso organizzato dall’associazione Amici della Natura Rosignano. I tre progetti migliori saranno premiati alle ore 11,30 con una somma in denaro, seguirà la presentazione dei lavori al pubblico. I tre finalisti sono il liceo Leonardo da Vinci (Firenze) con l'erbario elbano Pavolini del museo didattico-scientifico della scuola, il liceo Enrico Fermi - indirizzo linguistico (Cecina) con un progetto sullo stato di salute di quattro fiumi dell’Alta Maremma attraverso l’uso dei macroinvertebrati bentonici, e l’istituto Carlo Cattaneo (Cecina) con una ricerca sperimentale sulla crescita di varietà di grano antico e moderno.

Nei giorni di svolgimento del convegno è inoltre allestita presso la sale dell’auditorium del museo la mostra fotografica di Massimo Brizzi “Viaggio nel microcosmo”, una serie immagini con insetti, animali e vegetali visti al microscopio. Brizzi, fotografo empolese appassionato di entomologia e fotografia, si dedica alla macro e microfotografia da ricerca. Quest’anno ha vinto i primi tre premi del Wiki Science Competition, il più grande concorso mondiale di fotografia scientifica organizzato dagli utenti della piattaforma Wikimedia. Con tre suoi scatti realizzati al microscopio – rispettivamente un’alga bruna, un’alga verde e la sezione di un ascaride – si è aggiudicato il primo, secondo e terzo premio del concorso con un dominio quasi incontrastato.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca