Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:20 METEO:CECINA22°26°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
martedì 03 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vanessa Ferrari: «Puntavo all'oro, ma è arrivato un bellissimo argento. Più di così non potevo fare»

Politica venerdì 19 maggio 2017 ore 11:15

I Cinque Stelle all'attacco su Scapigliato

I consiglieri comunali del M5S Rosignano Marittimo Elisa Becherini, Mario Settino e Francesco Serretti si scagliano contro l'ampliamento dell'impianto



ROSIGNANO MARITTIMO — "Tutti i cittadini devono sapere che RIT/REA e il Comune di Rosignano stanno sottoponendo all'attenzione degli Amministratori dei territori interessati,un protocollo d'intesa da sottoscrivere che ha come scopo quello di ridurre al silenzio i Sindaci dei vari comuni (Orciano Pisano, Santa Luce, Fauglia, Collesalvetti e Crespina Lorenzana) che liberamente eletti, dovrebbero tutelare gli interessi dei loro cittadini e farsi espressione della contrarietà degli stessi al progetto di ampliamento della discarica. Difatti il protocollo richiede agli stessi Sindaci di esimersi dal presentare osservazioni sul procedimento VIA/AIA, in corso di valutazione presso la Regione Toscana e di invitare la Rea Impianti , a trasferire il medesimo protocollo alla Regione perché diventi contenuto istruttorio dello stesso per favorirne l'approvazione. I Sindaci firmatari del protocollo, devono impegnarsi a sostenere il progetto anche al fine di favorirne la sua completa attuazione e darne comunicazione ai cittadini dei territori interessati, ma dopo aver firmato rendendo quindi vana ogni possibilità di fermare il progetto"

E' quanto affermano in una nota i consiglieri comunali del M5s di Rosignano.

"I cittadini di Rosignano e di tutti i comuni collinari limitrofi (Orciano Pisano e Santa Luce) non condividendo il progetto di ampliamento, hanno presentato, ad oggi, più di 300 osservazioni alla Regione Toscana, ribadendo la loro contrarietà ad un progetto che era stato presentato alla cittadinanza dei vari comuni, come prospettiva certa dei riduzione dei conferimenti dei rifiuti e attuazione di quanto stabilito dalle normative regionali, nazionali e europee. In tal modo, si vedono ridotto il potere interlocutorio e di rappresentanza dei loro Amministratori", aggiungono i Cinque Stelle parlando di "Un atto subdolo e assolutamente limitante della democrazia e trasparenza , in quanto i rappresentanti istituzionali, verrebbero ammutoliti nella loro azione presente e futura"


"Nel documento si "promette" che il conferimento dei rifiuti in discarica sarà ridotto di un 20%, fino al 2022 dopodiché "sarà valutata" la definizione di un ulteriore piano di diminuzione dei rifiuti; In realtà il progetto di ampliamento prevede l'autorizzazione al conferimento di 460.000 tonnellate annue, con la possibilità di un ulteriore aggiunta del 5%, in caso di necessità! Questo è quello che risulta dalla documentazione presentata in Regione da REA" precisa Mario Settino.

I consiglieri Mario Settino, Elisa Becherini e Francesco Serretti affermano inoltre che "Per il Comune di Rosignano e la Rea, ancora una volta l'opinione dei cittadini non ha alcuna importanza, in quanto una volta messi al corrente del reale contenuto della proposta di Ottimizzazione gestionale del Polo impiantistico di Scapigliato, hanno manifestato chiaramente la loro avversità a tale Fabbrica del futuro”.  

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
55 i nuovi contagi accertati nel capoluogo. E' quanto emerge dai dati sanitari aggiornati alle ultime ventiquattro ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cultura

Attualità