QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 15°18° 
Domani 13°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
sabato 21 settembre 2019

Cronaca lunedì 26 agosto 2019 ore 14:33

Due ubriachi su novanta automobilisti controllati

Sono gli esiti del posto di blocco eseguito lungo l'Aurelia a Vada dalla polizia municipale, con ufficio mobile, la notte fra sabato e domenica.



ROSIGNANO MARITTIMO — Come ogni anno, nel periodo estivo, la Polizia Municipale intensifica l’attività di controllo per la sicurezza della circolazione stradale, tra cui la prevenzione ed alla repressione della guida in stato di ebbrezza alcoolica. Tra sabato 24 e domenica 25 agosto, dalle ore 21 alle ore 2, è stato effettuato il controllo dei veicoli con posto di blocco in via Aurelia a Vada. E’ stato utilizzato un ufficio mobile, 3 autovetture, un precursore per alcol test ed un etilometro omologato per il tasso alcolemico su strada. Tale attività ha impegnato otto agenti di Polizia Municipale e un ufficiale.

Il servizio ha previsto un monitoraggio “a tappeto” degli automobilisti che transitavano dal posto di blocco, sottoponendoli a pretest. Coloro che sono risultati positivi al pretest, sono stati oggetto di controllo con l’etilometro, lo strumento omologato per misurare a norma di legge il tasso alcolemico del conducente del veicolo fermato.

A fronte di 90 conducenti controllati e sottoposti a pretest, due sono risultati positivi al controllo ed è stata loro contestata rispettivamente la violazione di cui all’art. 186 c. 2 lett. a) e 186 c. 2 lett. b) del Codice della Strada per aver guidato in stato di ebbrezza in conseguenza dell’uso di bevande alcoliche. La prima violazione è di natura amministrativa e prevede la sanzione pecuniaria di 544 euro, la sospensione della patente di guida da tre a sei mesi e la decurtazione di dieci punti sulla patente. La seconda violazione prevede invece una sanzione penale, la sospensione della patente da sei mesi a un anno e la decurtazione di dieci punti sulla patente di guida.

L’attività svolta dalla Polizia Municipale si inserisce nell’ambito di un progetto che punta al potenziamento dei servizi su strada oltre le fasce orarie normalmente coperte ed alla prevenzione e repressione di condotte di guida particolarmente lesive della sicurezza degli utenti della strada, in particolar modo nel periodo estivo.

Il controllo con alcol test segue le campagne di prevenzione già svolte per il controllo dell’uso del cellulare alla guida e per l’uso corretto dei sistemi di ritenuta per bambini, che si ripeteranno anche nei prossimi mesi.



Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Lavoro

Attualità