QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 12°14° 
Domani -1°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 10 dicembre 2018

Attualità sabato 01 settembre 2018 ore 12:07

Degrado e incuria al cimitero di Castiglioncello

Il cimitero di Castiglioncello
Il cimitero di Castiglioncello

Le condizioni in cui versa il camposanto di Castiglioncello allarmano gli utenti e monta la protesta tra i residenti.



ROSIGNANO MARITTIMO — Tombe abbandonate tra erba alta e sporcizia, panchine rotte e l’ex chiosco che una volta vendeva fiori colmo di rifiuti e invaso dai topi. Succede al cimitero di Castiglioncello, in via Giovanni Segantini a Rosignano Marittimo. La segnalazione arriva dal gruppo Facebook “Sei di Castiglioncello se…” comunità virtuale frequentata ormai da più di 4 mila local; una residente si è recata negli ultimi giorni al camposanto della frazione marittima e si è trovata di fronte ad una situazione - a suo avviso - talmente grave, da spingerla a segnalare il fatto sui social.

“Con grande amarezza - scrive la residente - questa mattina mi sono recata al Cimitero di C.cello in occasione dell'anniversario di scomparsa di mio padre… arrivo e ciò che vedo è un'incuria vergognosa, ovunque tanto sporco!”

Inutile dire che la denuncia pubblica ha subito raccolto numerosi consensi, infatti, a conferma di quanto testimoniato, un altro residente scrive “nel cimitero ho sepolti i miei genitori nonni e cugini, e amici, ogni volta che ci vado mi assale una malinconia indicibile nel vedere tanta incuria e trasando.”

E ancora “Anch'io ho notato l'incuria ed il chiosco dei fiori in condizioni vergognose. Oltretutto mi sembra che non ci sia nemmeno più un custode”...”E' veramente un peccato ed un'offesa per gli abitanti tenerlo così”.

Insomma una situazione non più tollerabile - secondo i cittadini che hanno segnalato il fatto - che mina la sicurezza dei visitatori del cimitero, offende la memoria dei cari che ivi riposano, e che avrebbe spinto uno degli storici residenti della frazione ad attivarsi per documentare e segnalare la questione a chi di dovere. Ancora una volta il gruppo Facebook “Sei di Castiglioncello se…” si distingue per il suo civismo.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità