Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:53 METEO:CECINA22°28°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 28 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo2020, Biles: «Nessun infortunio, giusto dare la priorità al benessere mentale»

Attualità martedì 02 febbraio 2016 ore 11:11

Gli studenti partono per Auschwitz

L'associazione Un ponte per Anne Frank e i giovani dei licei aderiscono al viaggio della memoria. Visiteranno i campi dal 4 al 10 febbraio



ROSIGNANO M.MO — Cinquantaquattro persone tra studenti, docenti e privati partiranno per il Viaggio della Memoria Destinazione Auschwitz – Io ricordo, unendosi all’Associazione di volontariato Un ponte per Anne Frank, con sede a Rosignano Solvay. L’iniziativa è inserita nel progetto Promemoria_Auschwitz, dell’associazione Deina.

I partecipanti, principalmente studenti dell’Istituto Galileo Galilei di Livorno e dell’ I.s.i.s “Enrico Mattei” di Rosignano Solvay, partiranno dal 4 al 10 febbraio unendosi a oltre 1.200 giovani che provengono da otto regioni d’Italia. Oltre alla Toscana, Abruzzo, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Trentino Alto Adige, Sardegna e Sicilia.Tutti i partecipanti raggiungeranno Cracovia in treno, lungo la stessa rotta dei deportati durante la seconda guerra mondiale. 

Il Viaggio, che ha visto anche incontri di preparazione per i partecipanti, sarà ricco di attività nonché visite, quali visita all’ex ghetto ebraico, alla Fabbrica di Schindler e al campo di sterminio nazista di Auschwitz-Birkenau. Per concludere, un laboratorio didattico di restituzione. Non mancheranno, però, anche momenti di svago e divertimento.

"Destinazione Auschwitz – Io ricordo, in collaborazione con Pro_Memoria Auschwitz - spiega Federica Pannocchia, presidente di Un ponte per Anne Frank - è un progetto di educazione alla cittadinanza europea pensato per accompagnare i partecipanti alla scoperta e alla comprensione della complessità del mondo che ci circonda a partire dal passato e dalle sue narrazioni, affinché possano acquisire lo spirito critico necessario a un protagonismo come cittadini nel presente".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Confesercenti: "Troppe responsabilità sulle imprese, impossibile intervento su lavoratori se la legge non lo prevede"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità