Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:58 METEO:CECINA23°29°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Aereo si schianta subito dopo il decollo a Kathmandu: in un video il momento in cui precipita
Aereo si schianta subito dopo il decollo a Kathmandu: in un video il momento in cui precipita

Attualità lunedì 04 maggio 2015 ore 14:05

L’informazione agroalimentare a Genius Loci

Debutta l'8 maggio la prima edizione della kermesse dedicata ad agricoltura e ambiente, architettura e paesaggio, cibo e vino. Un incontro per i giornalisti



CASTAGNETO CARDUCCI — A Castagneto Carducci, splendida località medievale adagiata sulle colline della costa degli Etruschi, debutta la prima edizione di Genius Loci – la terra è viva in programma 8, 9 e 10 maggio.
Si tratta di un Festival dedicato ad agricoltura e ambiente, architettura e paesaggio, cibo e vino, che trae ispirazione dal pensiero e della pratica del marchese Mario Incisa della Rocchetta. Tra i fondatori e primo presidente del WWF Italia, il marchese ha costituito sulle proprie terre, nel Padule di Bolgheri, la prima oasi rifugio faunistica privata nel 1959; amante della natura e grande allevatore di cavalli, ha contribuito a selezionare i Dormello Olgiata, i più grandi galoppatori italiani (Ribot), e ha inaugurato con la propria creatività e perseveranza la produzione dei vini “Supertuscan” di Bolgheri con il suo Sassicaia, contribuendo da una parte a mutare la tipologia di produzione agricola locale, ma preservando al contempo, l’ambiente naturale e rurale del territorio.

Il festival, che ha un articolato programma, ospiterà nella seconda giornata, sabato 9 maggio, a partire dalle 9,30, al Teatro Roma di Castagneto Carducci, in via Manzoni, il convegno formativo L’Informazione Agroalimentare, organizzato in collaborazione con l’Ordine Nazionale dei Giornalisti - Gruppo Uffici stampa, Consiglio Regionale della Toscana, UNAGA/Arga Toscana e Assostampa Toscana. Dopo gli indirizzi di saluto di Mimmo Vita, presidente nazionale Unaga e di Michele Taddei, vicepresidente regionale dell’Ordine dei giornalisti toscani, alle ore 10 Franco Polidori, Presidente Arga Toscana entrerà nel vivo parlando delle carte deontologiche della professione, applicate al giornalismo agroalimentare, la parola passerà a Claudio Mollo, giornalista e fotografo che si occupa anche di uffici stampa di settore, che tratterà il tema “La Toscana del cibo e del vino di qualità: una realtà territoriale di altissimo livello da comunicare correttamente”. Quindi si affronteranno tematiche legate alle nuove frontiere dell’informazione agroalimentare con particolare attenzione al web attraverso gli interventi di Cristiano Pellegrini e di Lorenzo Benocci. L'informazione nei siti e nelle agenzie online, la gestione delle notizie nell'agroalimentare e dov'è il limite tra informazione è pubblicità. L'ultimo intervento è stato affidato a Anna Maria Pellegrino, presidentessa dell'associazione italiana food blogger (Aifb).La pellegrino presenterà il progetto della neonata associazione che, mettendo in rete i nuovi comunicatori del cibo attraverso i propri blog personali, intende al contempo indirizzare questo "movimento di comunicazione spontanea" verso una formazione continua per raggiungere sempre una maggiore qualità e conoscere mondi diversi come quello dell'informazione per continuare a crescere. Il corso terminerà alle ore 13.

Nel pomeriggio su richiesta e prenotazione sarà possibile partecipare gratuitamente ad una visita a una azienda vitivinicola del territorio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno