Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:47 METEO:CECINA19°22°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
martedì 27 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il gasdotto Nord Stream perde, il video del mar Baltico che gorgoglia

Attualità venerdì 27 febbraio 2015 ore 10:40

Interventi per oltre 2 milioni di euro

Scuole, strade, parcheggi e opere di mitigazione del rischio idraulico sui fossi per i quali al Comune arriva quasi un milione di fondi regionali



BIBBONA — La previsione di spesa per gli interventi pianificati nel 2015 dal Comune di Bibbona è di un milione e mezzo circa di risorse comunali e 900mila euro stanziati dalla Regione Toscana. Gli investimenti sono suddivisi tra nuove opere, manutenzioni del patrimonio pubblico e decoro urbano, lavori sia sul fronte della sicurezza idraulica che della riqualificazione di edifici e spazi pubblici a Bibbona e nelle sue frazioni.

Per la riqualificazione energetica scuola elementare della frazione La California sono previsti 385mila euro. Si prevede la realizzazione di un “cappotto termico” e di un “impianto fotovoltaico”, oltre alla sistemazione dell’area di pertinenza dell’edificio compresa la messa in sicurezza della recinzione perimetrale. Lo scopo è quello di dotarsi di una struttura che rappresenti sotto il profilo dell’efficienza e del risparmio energetico un’eccellenza. La scelta dell’edificio, oltre che dettata dall’ottima posizione logistica, serve anche da stimolo ed impulso agli studenti per sensibilizzarli sull’importanza del tema sul risparmio energetico e sull’uso efficiente delle risorse ambientali.

Si proseguirà anche con la riqualificazione della pavimentazione stradale del centro storico, con un secondo lotto funzionale da 180mila euro. Dopo il rifacimento di via Manzoni, si prevede la sostituzione dell’attuale manto, con gli elementi in pietra “S.Fiora”, dell'entrata nel centro storico, a partire dall’innesto con la via Vittorio Emanuele, costeggiando il Palazzo ex sede comunale, fino a collegarsi con il tratto già realizzato.

Sempre nel centro storico, sarà rifatto anche l’impianto di illuminazione per un importo previsto di 208mila euro

Per la sistemazione dell’area di parcheggio retrostante la sede comunale l'importo è di 120mila euro, necessario per riqualificare un'area in situazione di degrado di tale area. Inoltre, la presenza di numerose autoveicoli in cerca di parcheggio, impone in maniera urgente l’esecuzione di lavori di riqualificazione e di regolamentazione del traffico veicolare. Poi, un secondo lotto funzionale, prevederà un collegamento pedonale con la sovrastante via da cui si potranno raggiungere facilmente i vicoli del borgo.

Per l'ampliamento e la riqualificazione del cimitero comunale si prevedono 270mila euro. Un intervento indispensabile, data la carenza degli spazi disponibili: volontà dell’Amministrazione è quella di attivare velocemente l’iter procedurale. L’intervento, oltre che alla realizzazione di nuovi loculi e di spazi comuni, prevede una sistemazione dell’impianto esistente. L’opera di riqualificazione comporterà, inoltre, la sistemazione del piazzale antistante, al fine di renderlo più fruibile, grazie ad un migliore fondo stradale, regolamentazioni di stalli per parcheggi, oltre ad una piantumazione di idonee essenze arboree ed installazione di panchine.

Trecentomila euro sono previsti per la manutenzione e la sicurezza stradale, con il rifacimento dei manti stradali di alcune porzioni di strade e piazze pubbliche. In merito agli interventi di sicurezza stradale, è prevista la realizzazione di passaggi pedonali rialzati, oltre che all’installazione di dissuasori di velocità, nonché il rifacimento di parte della segnaletica sia orizzontale che verticale.

L'intervento più consistente è quello che riguarda le opere di mitigazione del rischio idraulico con 923mila euro di fondi regionali 25mila del Comune. Si tratta di interventi di emergenza idraulica previsti al fine di evitare il diffuso pericolo per la pubblica incolumità e per le infrastrutture pubbliche e private. Indispensabili a seguito dei ripetuti e frequenti fenomeni alluvionali dei mesi scorsi. L’intervento più significativo sul Fosso dei Sorbizzi rientra tra le opere di estrema urgenza del decreto 'Sblocca Italia', ed assoggettato quindi a crono programma dell’attività, monitorato dalla Regione Toscana. L’inizio dei lavori è previsto nell’autunno prossimo. Nel solito periodo è ipotizzato l’inizio delle operazioni di messa in sicurezza del Fosso dei Trogoli.
Per la messa in sicurezza del Fosso della Madonna in corrispondenza del centro abitato della California, è programmata nei mesi prossimi, l’indizione della gara di appalto ed è auspicabile un inizio dei lavori prima dell’estate.
Infine, sono in programma, sia a Marina di Bibbona che alla California, interventi di video ispezione e pulitura delle condutture fognarie di acque bianche al fine di scongiurare, per quanto possibile, fenomeni di allagamento.

Sono previsti interventi minori di manutenzione sia sul patrimonio edilizio sia sugli spazi aperti. In particolare alcuni parchi giochi in Marina di Bibbona saranno dotati di attrezzature dette “inclusive” in quanto fruibili, oltre che da bambini normodotati, anche da bambini con difficoltà e/o impedimento motorio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La decisione in vista delle previsioni meteo. Il sindaco Samuele Lippi evidenzia la necessità di tutelare in tutti i suoi ambiti il fiume
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Tito Barbini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità