Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:CECINA13°20°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
domenica 09 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il siparietto di Draghi e il pavone: «Ci accompagna da stamattina, sentiamo cosa dice»

Attualità lunedì 28 novembre 2016 ore 16:46

Una mostra per scoprire l'Universo

La via Lattea

In consiglio regionale presentata l'iniziativa organizzata dalla Fondazione Geiger. Giani: "Sulla conoscenza astronomica la Toscana ha già dato molto"



FIRENZE — Il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, nel corso della presentazione di Viaggio nel Cosmo, esposizione organizzata dalla fondazione culturale Hermann Geiger ha detto: “Siamo una delle regioni che sulla conoscenza astronomica ha già dato molto della sua identità. In campo scientifico le fondamenta toscane sono palesi. Dagli Etruschi a Dante fino a Galileo, il primo che utilizza il cannocchiale, inventato dagli olandesi a fini ludici, per acquisire nuove conoscenze scientifiche. Questa mostra è quanto mai attuale e moderna, quanto mai in grado di dare risposta ad una sete di scoperta dell’Universo che è irrefrenabile in ogni essere umano”.

La mostra, che si terrà a Cecina, è un percorso alla scoperta dell’Universo inteso come luogo reale e come frontiera del fantastico "un viaggio di assoluto prestigio”, ha commentato il presidente Giani ricordando la ricca collezione di rarità tra strumenti scientifici antichi e moderni, mappe celesti, opere letterarie, artistiche e cinematografiche. 

Oggetti rari e preziosi che raccontano il legame tra l’uomo e il cielo e fanno di questa esposizione una occasione senza precedenti. Non a caso Giani ha annunciato di “voler portare alcuni pezzi di questo affascinante viaggio qui a palazzo del Pegaso”, per continuare l’opera di “valorizzazione dell’identità toscana che il Consiglio regionale ha tra i suoi obiettivi e finalità”.

All’incontro hanno partecipato anche Roberto Ferri e Paola Pacifici, rispettivamente presidente e coordinatrice scientifica della fondazione Geiger. “Il viaggio che abbiamo organizzato – ha detto Pacifici – considera il cielo una grande fonte di ispirazione. Non a caso l’incipit della mostra è ripreso dalle conclusioni della Critica della ragion pratica di Kant: il cielo stellato sopra di me, la legge morale dentro di me, per sottolineare l’intenso rapporto tra uomo e cielo”.

La mostra, allestita negli spazi espositivi della fondazione in piazza Guerrazzi 32, a Cecina, sarà inaugurata il prossimo 3 dicembre e resterà aperta fino al 19 febbraio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Scattata la denuncia dei carabinieri forestali dopo aver trovato gli animali morti all'interno di sacchi neri pronti per essere gettati nel cassonetto
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca

Attualità