Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:50 METEO:CECINA22°26°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
sabato 18 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Eitan Biran, parla il nonno paterno: «Un giorno mi dirà 'hai fatto tutto il possibile per salvarmi'»

Lavoro lunedì 26 luglio 2021 ore 15:14

"Meno cereali, ma resa qualitativa molto buona"

E' il primo bilancio della campagna cerealicola 2021 di Terre dell'Etruria. Il responsabile Brunetti: "Investire in qualità e percorsi sostenibili"



DONORATICO — Un’annata agrodolce, potrebbe essere riassunta così la campagna cerealicola 2021 vissuta da Terre dell’Etruria, cooperativa con sede a Donoratico forte di 16 centri di stoccaggio dislocati tra le province di Pisa, Livorno, Grosseto e Siena, oltre mille soci conferitori di cereale e volumi di prodotto conferito che si aggirano attorno alle 44mila tonnellate.

Le rese produttive hanno infatti registrato quantità più basse rispetto allo scorso anno, a fronte però di un’elevata qualità del prodotto. Anche i segnali sul fronte dei prezzi sono stati incoraggianti, come indicato dalle buone quotazioni iniziali e da oscillazioni di mercato che, pur segnate da caratteri internazionali, sembrano orientate verso un aumento delle quotazioni per i frumenti proteici di alta qualità. 

“L’annata non è partita bene. – ha sottolineato Luca Brunetti, divisione cereali Terre dell’Etruria - A causa delle piogge persistenti molte semine sono state posticipate soprattutto nell’area pisana, storicamente ad alta vocazione cerealicola. Ad ogni modo, se le rese per ettaro e le quantità stoccate sono risultate inferiori rispetto al 2020, a trebbiatura quasi conclusa è comunque possibile registrare un ottimo riscontro qualitativo”.

“La via da seguire – ha concluso Brunetti – è quella di investire in qualità e percorsi sostenibili, e questo sia per il consumatore che per il produttore. Terre dell’Etruria ha tutte le caratteristiche per supportare in tal senso i propri soci: al riguardo stiamo cercando di potenziare il nostro radicamento nel senese, guardando con grande interesse anche alle potenzialità dell’area fiorentina”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
In provincia di Livorno nelle ultime 24 ore i casi sono 50, 38 dei quali tutti riconducibili al capoluogo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Politica