Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:13 METEO:CECINA21°26°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
venerdì 25 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Miami, il video del crollo del palazzo di dodici piani

Attualità giovedì 27 novembre 2014 ore 13:00

'Clandestinamente': confrontarsi sull'immigrazione

Immagine di repertorio

L'iniziativa, organizzata da una rete di soggetti, prende il via oggi: tre giorni per riflettere su uno dei temi più discussi



CECINA — Far capire alle persone cos'è un clandestino, come funziona il sistema di accoglienza e fugare il campo dai troppi stereotipi che ogni giorno si sentono sui migranti. Per questo le associazioni ARCI Bassa Valdicecina, ARCI regionale, Mestizaje, Lab.Oratorio Cecina, Caritas, Centro Solidarietà Monica C., UISP Terre Etrusco-labroniche insieme ad UniCoop Tirreno danno vita ad una manifestazione che vede anche il patrocinio dei Comuni di Cecina e Castagneto Carducci. Prende il via oggi, 27 novembre, a Cecina la 'tre-giorni' intitolata Clandestinamente e dedicata al confronto sui temi dell'immigrazione. Proprio a Cecina, che da anni, ospita il Meeting Internazionale Antirazzista dell'Arci volto alla formazione e alla pubblicizzazione di messaggi positivi sui migranti.
L'iniziativa è volta a sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema della emigrazione, della povertà diffusa, sulla cultura dell'inclusione e della solidarietà sociale, aprendo lo sguardo sul mondo dei migranti, sulle loro condizioni, sulle situazioni dalle quali fuggono (o sono cacciati), sul mondo che si aspettano di trovare aldilà del mediterraneo e cosa questo mondo può dare loro. 
Il programma prevede per oggi alle ore 18,30 lo spettacolo teatrale a cura di Artimbanco presso il centro di Cecina dal titolo "Io sono la sposa"; seguiranno un aperi-cena presso il Bar Esedra e alle 21 la proiezione del film 'Io sto con la sposa' presso il cinema Tirreno, sempre a Cecina. Il film racconta la storia vera di un poeta palestinese siriano e di un giornalista italiano incontrano a Milano cinque palestinesi e siriani sbarcati a Lampedusa in fuga dalla guerra, e decidono di aiutarli a proseguire il loro viaggio clandestino verso la Svezia. 

Domani, venerdì 28, si terrà l'incontro di presentazione dei progetti di accoglienza per richiedenti asilo. All'evento, intitolato 'Clandestino Chi?', in programma presso il circolo Arci di Donoratico in Via Mazzini, prenderanno parte anche le associazioni che sul territorio gestiscono, per conto del Ministero dell'Interno, i progetti SPRAR, il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati. A seguire giro-pizza presso il circolo, per una serata di confronto e condivisione.
Sabato mattina, 29 novembre, alle ore 10, si svolgerà, presso il campo di Via IV Novembre a Cecina, un torneo di "calcio informale" per dire 'no' anche con lo sport al razzismo.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il report della Regione segnala 4 tamponi positivi in più in provincia di Livorno. Fermi i decessi collegabili al Covid
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità