Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:20 METEO:CECINA22°27°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 02 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Attacco hacker Regione Lazio, Zingaretti: «Attacchi di stampo terroristico, ci stiamo difendendo»

Cronaca sabato 27 febbraio 2021 ore 18:42

Pesca illegale, scattano multa e sequestri

Il pescato sequestrato

La Capitaneria di Porto ha fermato dei pescatori con un natante da diporto senza alcuna autorizzazione per l'esercizio della pesca



CECINA — I militari degli Uffici locali marittimi di Cecina e Vada, sotto il diretto coordinamento della Capitaneria di Porto di Livorno, sono intervenuti in contrasto del fenomeno della pesca illegale che, come spiegano gli addetti, nella costa livornese sta diventando sempre più frequente.

I militari, a seguito di varie segnalazioni pervenute nei giorni scorsi, nelle prime ore del mattino hanno individuato dei pescatori, sedicenti professionisti, intenti a pescare con un natante da diporto senza alcuna autorizzazione per l’esercizio della pesca professionale e con l’utilizzo di attrezzi per tale tipologia di pesca. 

I pescatori sono stati identificati e verbalizzati con una sanzione amministrativa di 2mila euro, mentre attrezzatura e pescato sono stati sequestrati per violazione di norme nazionali e comunitarie in tutela della risorsa ittica. I controlli della Capitaneria di porto proseguiranno anche nei prossimi giorni con l’intento di tutelare tutti coloro che agiscono nel pieno rispetto delle regole.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L’onorevole della Lega Potenti chiede una risoluzione per il casello di Rosignano e la nomina di un commissario di Governo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Attualità

CORONAVIRUS