Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:47 METEO:CECINA13°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 08 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vaccini, scontro Paragone-Sileri: «Siete degli incapaci», «Ma lo sai quanti sono i vaccinati? E allora perché parli?»

Attualità venerdì 06 ottobre 2017 ore 15:30

Confronto serrato tra commercianti e Comune

Il sindaco Lippi: “Normativa sulla sicurezza delle manifestazioni e mercato settimanale, è il momento di aprire una discussione”



CECINA — Giovedì sera l’Amministrazione Comunale ha partecipato all’assemblea del Centro Commerciale Naturale convocata per l’elezione e la nomina del nuovo consiglio direttivo. Il Sindaco Samuele Lippi, l’Assessore al Turismo e alle Attività Produttive Giuseppe Costantino e il referente per il settore Commercio Stefano Fiori hanno espresso il loro ringraziamento al consiglio uscente per il lavoro portato avanti e la collaborazione costante e fatto i loro migliori auguri al direttivo uscito dallo scrutinio con importanti conferme e nuovi ingressi.

La serata è stata anche l’occasione per rinnovare il confronto tra l’Amministrazione e i commercianti, a partire dai temi più contingenti come quello della questione sicurezza in occasione dell’organizzazione eventi, a partire dalla nuova normativa sulla safety per le manifestazioni pubbliche. E’ stato il Comandante della Polizia Municipale Armando Ore a spiegare quali sono i parametri richiesti e quali le prescrizioni, come la necessità di planimetrie, di individuare punti di accesso e vie di uscita, l’utilizzo di personale qualificato come steward.

“Si tratta di ripensare la questione sicurezza in occasione delle manifestazioni ma anche più in generale in tutte quelle situazioni che possono costituire delle criticità” ha spiegato il Sindaco Lippi, che ha quindi annunciato l’avvio di un percorso per la riorganizzazione e lo spostamento del mercato settimanale. “E’ stato un argomento tabù finora ma è giunto il momento di affrontarlo e risolverlo, con un’urgenza data anche dalla stessa necessità di garantire le condizioni di sicurezza. Si tratta di capire quali sono gli spazi che possano contenere il mercato appunto, ma anche manifestazioni, e permettere di garantire le condizioni di sicurezza in modo strutturale, con il minimo sforzo. 

Cominciamo un percorso, siamo assolutamenti aperti al confronto e all’ascolto, con l’obiettivo di arrivare ad una scelta. La necessità di intervenire può diventare un’opportunità per dare una nuova veste a quello che è indiscutibilmente un importante polo attrattivo ma che ad oggi si porta dietro delle problematiche non più trascurabili”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

CORONAVIRUS

Politica

Cronaca