Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:49 METEO:CECINA23°30°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»

Attualità venerdì 01 settembre 2023 ore 14:44

Un piano di servizi per minori e madri con minori

Previsto nelle Valli Etrusche l’attivazione di un Tavolo di co-programmazione per offrire nuove risposte alle esigenze del territorio



CASTAGNETO CARDUCCI — La Società della Salute Valli Etrusche ha pubblicato l’avviso per la manifestazione d’interesse alla partecipazione da parte degli enti del terzo settore alla fase di coprogrammazione di un sistema a rete dei servizi a beneficio della popolazione minore e di madri con figli minori.

L’avviso prevede l’attivazione di un “Tavolo di co-programmazione”, finalizzato alla lettura condivisa e partecipata delle esigenze e dei bisogni dei minori e delle madri con figli minori che risiedono sul territorio della SdS Valli Etrusche. La finalità è quella di individuare, nel quadro delle risorse disponibili, i bisogni, le modalità e gli interventi adeguati a soddisfare i bisogni identificati.

“Le esperienze di servizio emerse nel corso dei progetti e degli interventi realizzati sul territorio – hanno spiegato Sandra Scarpellini e Laura Brizzi, rispettivamente Presidente e Direttore della SdS Valli Etrusche – inducono ad elaborare un più maturo sistema di risposte coordinate per le diverse esigenze residenziali dei minori in situazioni di disagio. Per questo motivo un nuovo e inedito processo di programmazione condivisa con gli Enti del terzo settore permetterà di confrontare sensibilità ed esperienze diverse e complementari al fine di coordinare una nuova modalità di approccio e nuove risposte direttamente prodotte dal territorio per le persone che vi risiedono. La necessità di disporre sul territorio di strutture di questa tipologia deriva dall’attuale assenza, pressoché totale, di risposte residenziali per minori in disagio su questo territorio. Attualmente, infatti, questi minori ricevono collocamento al di fuori della famiglia presso una struttura comunitaria posta addirittura fuori dalla provincia di Livorno. Il procedimento di co-programmazione si svolgerà secondo un calendario che sarà definito nella prima sessione del Tavolo , ma che dovrà in ogni caso essere concluso entro e non oltre il prossimo 30 Novembre”.

Gli interessati dovranno presentare esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica certificata sdsvallietrusche@pec.it l’istanza di partecipazione di co-programmazione, redatta sulla base del modello disponibile sul sito aziendale entro e non oltre le ore 12 del 22 Settembre 2023.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I carabinieri hanno effettuato controlli nei territori di Cecina, Bibbona e Rosignano Marittimo soprattutto nelle ore serali
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Dario Dal canto

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca