Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:27 METEO:CECINA15°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 14 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Johnson&Johnson, l'immunologa Viola: «Nessun trambusto. Nessun caso sugli over 60»

Attualità giovedì 01 dicembre 2016 ore 11:34

Il Comune a caccia di "spighe verdi"

Presentata la candidatura del Comune

L’assessore Enzo Mulè si è recato a Roma. Presentata la candidatura per ottenere il riconoscimento della Foundation for Environmental Education



BIBBONA — Il Comune cercaherà di ottenere il riconoscimento del marchio Spighe verdi, programma promosso dalla Fee (Foundation for Environmental Education Italia). Martedì 29 novembre a Roma, nella sede del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, si è svolto l’incontro tecnico tra i Comuni interessati.

L’Assessore all’Ambiente Enzo Mulè ha presenziato all’incontro, testimoniando e manifestando la volontà dell’Amministrazione Comunale di dotarsi di questo ulteriore riconoscimento, “che, congiuntamente a quello della Bandiera Blu, ottenuto per 14 anni consecutivi e per il quale è auspicabile l’ottenimento anche per la prossima stagione, nonché della certificazione Emas e della ISO 14001, andrebbe a concretizzare - dichiara il sindaco, Massimo Fedeli - una completa sostenibilità ambientale di tutto il territorio comunale”.

Il programma Spighe Verdi nasce proprio con l’intento di promuovere buone pratiche di gestione ambientale anche per quelle realtà che, oltre ad essere località rivierasche e balneari, hanno altresì un’importante vocazione rurale. In questo programma è centrale il ruolo che ha l’agricoltura nella difesa del paesaggio, nella tutela della biodiversità e nella produzione di alimenti di qualità.

“Riteniamo che le realtà e le relative peculiarità delle nostre aziende agricole rispecchino ampiamente tali presupposti ed è proprio questo il presupposto - conferma l’Assessore all’ambiente Enzo Mulè - che ha indotto l’Amministrazione Comunale ad attivarsi per questa candidatura”.

Il termine ultimo per la presentazione della schede di valutazione è il prossimo 24 febbraio. Pertanto sarà inserito, a breve, in agenda un incontro con tutte le aziende agricole del territorio e con le organizzazioni di categoria che le rappresentano, al fine di recepire tutti quegli indicatori, parametri, criteri e strategie di gestione che vanno nella direzione di una sostenibilità, innovazione e valorizzazione del territorio in senso lato.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una segnalazione ha fatto intervenire la Polizia Municipale che ha sorpreso l'uomo con le buste della spesa. E' scattata la denuncia
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità