QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 18° 
Domani 16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
martedì 21 novembre 2017

Attualità martedì 26 settembre 2017 ore 07:00

Trecentottanta braccia, cinque quintali di rifiuti

Puliamo il Mondo nel comune di Rosignano Marittimo

La giornata di Legambiente "Puliamo il mondo", che ha visto la partecipazione di 190 persone, ha permesso una raccolta straordinaria di spazzatura

ROSIGNANO MARITTIMO — Alunni delle scuole, genitori, insegnanti, membri di associazioni hanno partecipato con entusiasmo alle due giornate di venerdì 22 e sabato 23 settembre al Gabbro e Castelnuovo per l’edizione 2017 di “Puliamo il mondo”. L’iniziativa di volontariato per tenere pulito l’ambiente e i luoghi urbani del territorio è stata promossa dal Comune di Rosignano Marittimo con Legambiente, Rea Servizi, l’associazione Il Salvagente e altre associazioni del territorio. 

Quest’anno hanno partecipato alle operazioni di pulizia 6 classi della scuola primaria Lega di Gabbro e Castelnuovo della Misericordia, con un totale di 121 alunni. Ad accompagnarli 11 insegnanti e 48 genitori, i 19 tutor che hanno guidato le squadre di raccolta, in particolare delle associazioni Il Salvagente, La Cantèra, Giubbe Verdi e Legambiente, oltre ad un’associazione sportiva. In tutto circa 190 persone hanno partecipato alla pulizia delle aree urbane a Gabbro e Castelnuovo nelle due giornate della manifestazione.

Nei giorni precedenti il personale dell’associazione Il Salvagente si è recato nelle classi per sensibilizzare i bambini sulla salvaguardia dell’ambiente, il corretto stile di vita, il ciclo dei rifiuti e il tema scelto da Legambiente per il 2017 “L’economia circolare”, cioè come i rifiuti, se riciclati, possano essere una risorsa preziosa e passare a nuova vita.

Di prima mattina gli alunni della primaria si sono recati nella piazza centrale del Gabbro e all’area feste Il Sorbetto a Castelnuovo, dove ad attenderli erano pronti i tutor, che con i genitori hanno distribuito i kit di Legambiente (cappellino, pettorina e guanti) forniti dal Comune. I bambini sono stati divisi in squadre di 10 con 2 tutor, e sono partiti alla raccolta dei rifiuti: a Gabbro venerdì 22 presso l’area urbana della piazza e nei giardini vicini alla scuola Lega, a Castelnuovo sabato 23 al Sorbetto, nell’area dei giardini e nella zona della palestra. Gli adulti hanno dato consigli sui problemi legati all’inquinamento e sul rispetto dell’ambiente, e hanno supportato i piccoli nel recupero di materiali molto ingombranti e pesanti. Alla fine è stato raccolto un bottino di 500 chilogrammi di rifiuti.

I gruppi si sono ritrovati nuovamente al punto di partenza per ascoltare il personale di Rea Servizi ed il responsabile di Legambiente sul valore educativo dell’esperienza vissuta e sul rispetto dell’ambiente nella vita quotidiana. L’Ufficio ambiente del Comune e l’assessore all’ambiente Daniele Donati hanno concluso le giornate consegnando gli attestati di partecipazione a tutti e apponendo i cartelli che testimoniano l’avvenuta pulizia delle aree.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca