QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 18°25° 
Domani 18°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 28 maggio 2018

Attualità martedì 15 maggio 2018 ore 15:04

Alberi caduti in pineta, richiesti interventi

Il Comune richiede interventi di manutenzione nella pineta del Tesorino a Vada. Ci sono alcuni alberi caduti e cumuli di rami secchi



ROSIGNANO MARITTIMO — Il Comune di Rosignano Marittimo ha richiesto interventi di manutenzione della pineta e delle aree verdi in Località Tesorino (Vada) all’Ufficio Territoriale dei Carabinieri per la Biodiversità di Cecina, competente per la Riserva naturale dei tomboli di Cecina, di cui fa parte l’area del territorio comunale.

I tecnici del comune infatti, anche a seguito delle segnalazioni dei cittadini e dei servizi usciti sulla stampa locale, hanno constatato in un sopralluogo che la pineta presenta numerosi alberi caduti e cumuli di rami secchi che ostruiscono anche le vie di accesso ed i camminamenti, riscontrando anche la presenza di escrementi umani ed animali.

Il sindaco Alessandro Franchi ha chiesto dunque di verificare la stabilità delle alberature e di rimuovere tronchi e rami secchi potenzialmente pericolosi, per salvaguardare l’incolumità dei cittadini, prevenire il rischio di incendi e garantire agevoli vie di accesso ad eventuali mezzi di soccorso. Il primo cittadino ha sottolineato che l’area, debitamente valorizzata, potrebbe essere un luogo di attrazione fruibile da turisti e residenti,e ha manifestato la disponibilità del Comune a installare a proprie spese servizi igienici prefabbricati e a collaborare per quanto di competenza per la risoluzione dei problemi riscontrati, anche in vista dell’imminente stagione balneare. 

“L’area non è comunale ma ricade nella competenza del Demanio Forestale, cui spettano tutti gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria – afferma il sindaco – dopo gli incontri che abbiamo già avuto, in questi giorni abbiamo inviato una lettera ai Carabinieri Forestali con cui chiediamo tali interventi come non più rinviabili, sia per l’immagine e il decoro dell’area, frequentata da turisti e cittadini, sia per il pericolo legato agli incendi boschivi. Nello spirito di collaborazione che ha sempre contraddistinto il nostro rapporto coi Carabinieri Forestali, sono sicuro che interverranno per ristabilire le condizioni di fruibilità dell’area”. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità