Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:58 METEO:CECINA23°29°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Autobomba a Mosca: in un video si vede un uomo che piazza l'ordigno sotto l'auto, poi l'esplosione
Autobomba a Mosca: in un video si vede un uomo che piazza l'ordigno sotto l'auto, poi l'esplosione

Lavoro giovedì 30 luglio 2015 ore 10:20

La vicepresidente del Senato: bene tavolo su Smith

Secondo Valeria Fedeli l'incontro al Mise con le aziende fa "ben sperare per il futuro dei lavoratori coinvolti nella crisi della fabbrica"



ROMA — "Trovo positivo che dal tavolo convocato al ministero dello Sviluppo Economico sia emersa la possibilità di avviare nuove attività complementari allo stabilimento della Smith Bits di Saline di Volterra". Così in una nota la vicepresidente del Senato Valeria Fedeli che commenta l'esito dell'incontro di ieri. 29 luglio, a Roma, fra Eni, Enel, Schlumberger che controlla la Smith, il presidente della Toscana Enrico Rossi ed esponenti del Mise e del governo in merito a nuove opportunità occupazionali dopo il ridimensionamento della fabbrica di scalpelli di via Traversa.

"La prospettiva di sfruttare sinergie industriali tra questa realtà e altre imprese, impegnate al tavolo lascia ben sperare per il futuro delle lavoratrici e dei lavoratori coinvolti nella crisi della fabbrica - aggiunge la senatrice del Partito Democratico - Dopo il ritiro dei licenziamenti, avvenuto il mese scorso, l'attuale impegno di Eni, Enel e Schlumberger a impiegare competenze dei lavoratori locali complementari alle attività di Smith Bits, premia la scelta della Regione Toscana di puntare non solo sugli strumenti di sostegno pubblico, ma soprattutto sulla formazione e le competenze di lavoratrici e lavoratori".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno