Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:53 METEO:CECINA22°28°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 28 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo2020, Federica Pellegrini: «Senza Matteo avrei smesso qualche anno fa»

Attualità mercoledì 23 settembre 2020 ore 15:59

Ecco la nuova annata del second vin di Ornellaia

Presentata l'annata 2018 di Le Serre Nuove dell'Ornellaia, second vin della tenuta bolgherese in attesa del debutto di Ornellaia 2018



CASTAGNETO CARDUCCI — Ornellaia ha presentato l’annata 2018 di Le Serre Nuove dell'Ornellaia, second vin della tenuta bolgherese e oggi etichetta a tutto tondo. Primo nella sua categoria in Italia, questa cuvée nasce dalla vendemmia 1997 e anno dopo anno, si è affermata come importante espressione della denominazione Bolgheri Rosso Doc.  

“Dopo una serie di annate siccitose, le condizioni della 2018 hanno dato un tocco decisamente autunnale alla vendemmia, premessa ideale per un’annata particolarmente bilanciata, di grande complessità aromatica”, così ha spiegato Axel Heinz, direttore di tenuta.

La tenuta comprende una superficie vitata di 115 ettari sulla costa toscana, a pochi passi da Bolgheri. Per Le Serre Nuove dell'Ornellaia ogni singola parcella di Merlot, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Petit Verdot è stata vendemmiata e vinificata separatamente, e solo dopo i primi 12 mesi di maturazione in barrique è stato effettuato l’assemblaggio che poi è rimasto ad affinare altri tre mesi in legno prima di essere messo in bottiglia.

Mentre si attende il debutto del portabandiera Ornellaia 2018 previsto la prossima primavera, Le Serre Nuove dell’Ornellaia 2018 rivela già l’impronta dell’annata. "Un classico nato in un’annata classica che esprime al meglio il territorio della sua Doc Bolgheri" hanno commentato.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Confesercenti: "Troppe responsabilità sulle imprese, impossibile intervento su lavoratori se la legge non lo prevede"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità