Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:05 METEO:CECINA17°25°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
domenica 22 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Anniversario Falcone, la sorella Maria: «Non dimenticherò mai la maglia verde di Borsellino alla quale mi abbracciai»

Attualità giovedì 29 dicembre 2016 ore 14:00

Un nuovo regolamento per gli impianti sportivi

Il Consiglio comunale lo ha approvato nella seduta del 29 dicembre. Defibrillatori obbligatori e nuove modalità di gestione



ROSIGNANO MARITTIMO — Il nuovo regolamento disciplina l’affidamento e la gestione degli impianti sportivi in risposta al dettato della legge regionale per la promozione della cultura e della pratica delle attività sportive e ludico motorie, semplificando le norme esistenti in materia.

In particolare il regolamento prevede che gli impianti sportivi senza rilevanza economica siano dati i affidamento o in gestione mediante un avviso pubblico, che indichi i parametri di valutazione legati alla tipologia di impianto, ad eventuali necessità di innovazione e miglioramento tecnologico, a peculiarità gestionali, alla necessità di coinvolgere nella gestione una pluralità di soggetti, di consentire la compatibilità di attività sociali, di attivare forme di remunerazione della gestione (art. 4). 

Le utenze - energia elettrica, acqua, telefono e gas e le tasse comunali relativi agli impianti sportivi – e la manutenzione ordinaria degli impianti saranno a carico del gestore. Inoltre è prescritto l’obbligo di dotare l’impianto di defibrillatori (art. 10) come requisito per l’apertura degli impianti stessi, nel rispetto della normativa regionale vigente, per migliorare la sicurezza degli atleti, degli studenti nelle palestre e di chi pratica attività sportiva dilettantistica. 

L’affidamento avverrà mediante convenzione triennale con il Comune, nelle quale sarà prevista la possibilità per il gestore di effettuare anche attività commerciali per agevolare l’associazionismo sportivo, installare mezzi e strutture pubblicitarie per dotarsi di risorse economiche da destinare alle attività sportive che si praticano nelle strutture in gestione. 

“Sono orgogliosa che il Comune si sia dotato di questo strumento – ha affermato l’assessora allo sport Licia Montagnani – frutto di un lungo percorso con l’Agenzia dello Sport e le associazioni sportive del territorio, di cui valorizza il ruolo attivo nella società. Il regolamento ci consente infatti di supportarle e di ampliare le opportunità a loro favore”.  


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi casi positivi al Covid-19 accertati in Toscana nelle ultime 24 ore sono 1.476 su 12.562 tamponi effettuati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità