Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:47 METEO:CECINA19°21°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
martedì 27 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il gasdotto Nord Stream perde, il video del mar Baltico che gorgoglia

Attualità lunedì 04 luglio 2022 ore 14:57

Restyling del complesso Sirena, la variante

In Consiglio comunale la variante al Piano Operativo Comunale per agevolare interventi di recupero e riqualificazione dell'immobile



ROSIGNANO MARITTIMO — All’ordine del giorno del Consiglio comunale del mese di Luglio sarà presentata e discussa la variante al vigente Piano Operativo Comunale, inerente la scheda 3-8u d cui all’Allegato 1 alle NTA. L’obiettivo di tale variante è quello di favorire la riqualificazione del complesso turistico noto con il nome di Sirena, ubicato nella frazione di Rosignano Solvay, nel tratto iniziale del lungomare Monte alla Rena, in prossimità della piazza delle Quattro Repubbliche Marinare, ricadente in gran parte in area demaniale marittima. 

Come spiegato in una nota del Comune, si tratta di una porzione di territorio costiero che, seppur di ridotte dimensioni, presenta notevoli potenzialità per quanto riguarda gli aspetti paesaggistici e di valenza turistica. A partire dagli anni ’60, con il rilascio della concessione demaniale, è stato realizzato lo stabilimento balneare, dotato altresì di un bar ristorante e di un locale da ballo. Fin dalle origini si è trattato di un polo attrattivo per il turismo locale e per l’intrattenimento dei residenti. Il vigente Piano Operativo, attraverso un progetto unitario convenzionato subordinato alla realizzazione di un parcheggio pubblico, ne prevedeva lo sviluppo e l’ampliamento, con la possibilità di trasformarlo altresì in una Residenza Turistico Alberghiera. 

Tuttavia negli ultimi anni si è assistito ad un progressivo deterioramento della struttura e della qualità edilizia dell’immobile tanto che da risorsa si è ben presto trasformato in una situazione di degrado urbano e forte criticità per il territorio. Lo stabilimento balenare risulta chiuso dal 2021 e la relativa concessione demaniale decaduta. 

La variante in discussione prevede la riduzione delle possibili destinazioni d’uso e la semplificazione dei procedimenti per gli interventi di recupero e riqualificazione dell’immobile.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La decisione in vista delle previsioni meteo. Il sindaco Samuele Lippi evidenzia la necessità di tutelare in tutti i suoi ambiti il fiume
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Tito Barbini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità