Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:20 METEO:CECINA22°27°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 02 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Attacco hacker Regione Lazio, Zingaretti: «Attacchi di stampo terroristico, ci stiamo difendendo»

Cronaca venerdì 21 maggio 2021 ore 13:23

Abusivismo commerciale, controlli sulle spiagge

Foto di repertorio

Iniziati i primi controlli a Lillatro, 2 persone sono scappato abbandonando zaini e oggetti contraffatti. Un'ordinanza vieta il commercio ambulante



ROSIGNANO MARITTIMO — Nell’ambito di un’operazione finalizzata al contrasto dell’abusivismo commerciale, nei giorni scorsi una pattuglia della Polizia Municipale di Rosignano Marittimo si è recata in località Lillatro per effettuare una ricognizione sulle spiagge. Quando gli agenti sono arrivati, 2 persone sono andate via velocemente, portandosi dietro alcuni oggetti contraffatti ma lasciando sul posto due zaini contenenti parte della merce destinata alla vendita abusiva.

Ai sensi dell’art. 122 della Legge Regionale Toscana n. 62/2018, la merce rinvenuta negli zaini è stata portata al Comando della Polizia Municipale per essere posta sotto sequestro.

L’Amministrazione Comunale ricorda che i controlli contro l’abusivismo commerciale proseguiranno per tutta la stagione estiva lungo tutto il demanio marittimo dove, con Ordinanza Sindacale n.223 del 30 aprile 2021, è stato vietato il commercio ambulante sia alimentare che non alimentare, per garantire un maggior distanziamento in spiaggia e prevenire possibili assembramenti.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L’onorevole della Lega Potenti chiede una risoluzione per il casello di Rosignano e la nomina di un commissario di Governo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Attualità

CORONAVIRUS