Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:53 METEO:CECINA22°28°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 28 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo2020, Biles: «Nessun infortunio, giusto dare la priorità al benessere mentale»

Cronaca lunedì 08 marzo 2021 ore 23:50

Rischio varianti Covid, scattano le restrizioni

Santa Luce

Ordinanza della sindaca con la quale si impongono per cinque giorni alcuni divieti e l'obbligo di accesso contingentato nei negozi, con solo asporto



SANTA LUCE — "Negli ultimi giorni nel territorio comunale si sono registrati nuovi casi di positivi da Covid-19 e che la situazione è comune anche ai comuni limitrofi dove sono stati riscontrati anche casi di variante del virus particolarmente contagiosa" si spiega nell'ordinanza firmata oggi dalla sindaca Giamila Carli, con quale si impongono restrizioni per cinque giorni, da martedì 9 Marzo a domenica 14 Marzo.

Sono 3 le nuove positività al virus accertate nelle ultime 24 ore nel territorio di Santa Luce. L'ordinanza è stata firmata "in ragione del generale principio di precauzione che le misure di prevenzione della diffusione del contagio debbano essere adottate facendo riferimento anche al contesto comprensoriale nel quale il comune è inserito".

L'ordinanza prevede: la chiusura dei campini sportivi di Pastina e Santa Luce con divieto di accesso; il divieto di assembramento e obbligo di distanziamento sociale in tutti i parchi, giardini e aree pubbliche; il divieto di interventi di contenimento all'interno degli istituti pubblici Zrv e Zrc alla volpe ed al cinghiale (la caccia di selezione, se previsto dalla normativa, è invece consentita se svolta in forma esclusivamente individuale); il divieto di assembramento e obbligo di accesso contingentato agli esercizi commerciali e di somministrazione di alimenti e bevande con divieto di stazionamento per la consumazione nelle aree interne esterne (è consentito solo l’asporto); l'obbligo di garantire in ogni circostanza il distanziamento interpersonale previsto dalle linee guida e dalle norme in vigore.

Per i trasgressori l'ordinanza prevede sanzioni da 400 a mille euro.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Confesercenti: "Troppe responsabilità sulle imprese, impossibile intervento su lavoratori se la legge non lo prevede"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità