Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:42 METEO:CECINA17°25°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 22 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Canarie, la lava continua ad avanzare a La Palma: ecco come distrugge una piscina

Attualità giovedì 25 giugno 2015 ore 05:12

Niente vigili in estate: assessore scrive a Renzi

Nocchi al premier: il divieto di assunzione di agenti stagionali "mette in seria difficoltà i Comuni come i nostri"



ROSIGNANO MARITTIMO — Si rivolge dirittamente al presidente del Consiglio Mattero Renzi, l'assessore alla Mobilità, Trasporti e Polizia Municipale del Comune di Rosignano Marittimo Piero Nocchi per chiedere con una lettera che venga modificata la norma che blocca le assunzioni.

"Egregio Signor Presidente,

sono l’Assessore alla Polizia Municipale di Rosignano Marittimo, un Comune di circa 33.000 abitanti in provincia di Livorno che in estate vede triplicare le presenze sul territorio.

Le scrivo in merito al D.L. n. 78 del 19/06/2015 ed in particolare all’articolo 5 “Misure in materia di polizia provinciale”: la norma è scritta in modo da poter essere interpretata come divieto assoluto di assumere, con qualsiasi tipologia contrattuale, comprendendo quindi anche le assunzioni di agenti di polizia municipale a tempo determinato, necessarie a far fronte ad esigenze di natura stagionale.

Questo mette in seria difficoltà i Comuni che, come il nostro, durante la stagione balneare si trovano a dover fronteggiare un notevole afflusso turistico e che, per garantire il controllo della viabilità e la sicurezza del territorio, sono soliti rafforzare il corpo della polizia Municipale mediante assunzioni estive.

Secondo il DL 78/2015 i Comuni non possono assumere vigili stagionali, perché tenuti a ricorrere esclusivamente al personale della polizia provinciale, ma questo non tiene conto della condizione concretamente esistente.

In pratica, da un lato si impedisce ai Comuni di dare corso –come spesso ogni anno- alle assunzioni stagionali, con una ricaduta negativa anche in sede occupazionale, dall’altro non si fornisce alcuna alternativa immediatamente utilizzabile, perché attualmente non sono dettate le regole operative per il trasferimento del personale delle polizie provinciali ai Comuni ed occorre attendere l’adozione di leggi regionali di riordino delle funzioni provinciali.

A tale proposito, si trasmettono le considerazioni allegate, chiedendo di modificare l’art. 5 comma 3 del DL 78/2015, che rischia di mettere in ginocchio numerosi Comuni turistici, oppure di fornirne in tempi brevi interpretazioni che consentano di poter usufruire nell’estate 2015 di unità aggiuntive di polizia locale, così da garantire la pubblica sicurezza.

A disposizione per qualsiasi necessità, colgo l'occasione per inviare cordiali saluti.

Buon lavoro,

Piero Nocchi"

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono 14 i nuovi contagi accertati nelle ultime 24 ore in provincia di Livorno, di cui 12 nel capoluogo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS