Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:CECINA14°22°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Cronaca giovedì 25 gennaio 2024 ore 18:30

Ambiente e forestale, i reati nel 2023

Tutti i numeri degli interventi del 2023 da parte dei vari reparti dei carabinieri: dalle discariche abusive agli incendi



PROVINCIA DI LIVORNO — L’Arma dei Carabinieri rappresenta una forza di polizia ambientale di assoluto rilievo nel panorama. Durante l’anno 2023, come si legge in una nota, la collaborazione di tutti i Nuclei Carabinieri Forestali dell’Arma, del Nipaaf – Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale di Livorno e del Nucleo Carabinieri Cites di Livorno è stata di estrema importanza.

I suddetti reparti hanno effettuato 2.424 controlli nei settori di competenza che hanno interessato 846 persone e 113 veicoli. L’attività ha portato alla denuncia di 31 persone all’autorità giudiziaria per reati di natura ambientale ed a sanzionare amministrativamente 175 persone per un importo complessivo pari ad oltre 77.000 euro.

I controlli hanno riguardato prevalentemente la tutela del territorio, con la vigilanza sulle attività forestali e sul corretto utilizzo delle risorse idriche. Particolare rilievo hanno inoltre rivestito i controlli per la tutela di flora e fauna in particolare per l’attività venatoria che per la tutela del benessere animale.

I Carabinieri Forestali della provincia di Livorno sono stati inoltre impegnati nelle verifiche relative a discariche di rifiuti, dedicando 180 controlli nel settore che hanno portato al deferimento di 10 persone ed a sanzionarne amministrativamente altre 8 per oltre 5.600 euro complessivamente. Anche nel settore della protezione dagli incendi l’attività ha prodotto 77 controlli con 16 sanzioni amministrative contestate, prevalentemente per il mancato rispetto delle norme sugli abbruciamenti, per oltre 4.300 euro complessivi; 2 persone sono state denunciate per incendio colposo.

Non meno importanti sono stati gli incontri con le scuole per illustrare le attività tipiche dei carabinieri forestali e le principali azioni di tutela delle specie a rischio di estinzione in accordo con il provveditorato agli studi. Da gennaio a dicembre 2023 sono state incontrate 68 classi in scuole primarie nella provincia di Livorno, per un totale di circa 1.400 alunni. Il 22 novembre 2023 è stata celebrata la giornata dell’albero nella Scuola Primaria “Campana” di Livorno, con la piantumazione di tre piccoli alberi alla presenza dei rappresentanti delle autorità cittadine.Sempre in ambito della tutela del territorio, il N.O.E. – Nucleo Operativo Ecologico dei Carabinieri, specializzato per le attività inerenti al settore dei rifiuti ed al contrasto del traffico illecito degli stessi, ha operato due significativi sequestri nel porto di Livorno in collaborazione con la locale Agenzia delle Dogane e dei Monopoli: un container di rifiuti speciali pericolosi costituiti da n. 49 motocicli fuori uso del valore complessivo di euro 50.000 nonché 61 frigoriferi fuori uso e da una lavatrice fuori uso destinati in Iraq.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lunedì l'inaugurazione della riqualificazione funzionale in termini di inclusività e di riqualificazione dell'area
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca