Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:53 METEO:CECINA22°28°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 28 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo2020, Federica Pellegrini: «Senza Matteo avrei smesso qualche anno fa»
new

La Svizzera batte 3-1 la Turchia e spera ancora

BAKU (AZERBAIJAN) (ITALPRESS) – La Svizzera batte la Turchia nell’ultima giornata dei gironi di Euro2020 ma non basta per centrare la qualificazione agli ottavi già stasera. La selezione di Petkovic, infatti, con il 3-1 inflitto ai turchi non riesce a sopravanzare in classifica il Galles che soccombe all’Olimpico contro l’Italia. Raggiunti a quattro punti, infatti, […]



BAKU (AZERBAIJAN) (ITALPRESS) – La Svizzera batte la Turchia nell’ultima giornata dei gironi di Euro2020 ma non basta per centrare la qualificazione agli ottavi già stasera. La selezione di Petkovic, infatti, con il 3-1 inflitto ai turchi non riesce a sopravanzare in classifica il Galles che soccombe all’Olimpico contro l’Italia. Raggiunti a quattro punti, infatti, i britannici conservano comunque un vantaggio nella differenza reti e difendono il secondo posto dall’assalto degli elvetici, che a questo punto devono sperare di risultare una delle quattro migliori terze del torneo. La Svizzera, dunque, sarà costretta a festeggiare un’eventuale qualificazione soltanto mercoledì sera e dal proprio quartier generale, mentre a Baku questa sera la sensazione è che ci sia solo soddisfazione per aver fatto il proprio dovere. Delusione profonda, invece, in casa turca, con gli Europei chiusi a zero punti e con tre sconfitte pesanti nel punteggio. Il primo tempo in Azerbaijan è equilibrato, ma dopo la botta di Ayhan respinta da Sommer, già al 6′ c’è il vantaggio della Svizzera con il bellissimo diagonale di Seferovic che indirizza la sfera all’angolino dal limite dell’area e non lascia scampo a Cakir. Seppur con disordine, i ragazzi di Gunes provano a reagire, ma al 26′ devono soccombere nuovamente. Stavolta è Shaqiri a colpire con un tiro a giro delizioso scoccato peraltro col piede destro e non col suo mancino. Due minuti dopo lo stesso attaccante del Liverpool si divora il tris, mentre poco prima della fine del primo tempo Muldur salta gli uomini come birilli e si presenta davanti a Sommer, ma il portiere lo ipnotizza e respinge. Nella ripresa due miracoli di Cakir su Embolo e Seferovic prima del gol di Kahveci, che con un gran tiro a giro sembra riaprire una partita che viene invece chiusa pochi minuti dopo da Shaqiri, che in campo aperto non sbaglia e segna il 3-1. Nel finale palo di Xhaka su punizione, flebili invece i tentativi della Turchia di riaprirla ancora. Per la Svizzera, dunque, saranno giorni di attesa per capire se sarà una delle migliori terze che potranno accedere agli ottavi.(ITALPRESS).
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Confesercenti: "Troppe responsabilità sulle imprese, impossibile intervento su lavoratori se la legge non lo prevede"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità