Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:17 METEO:CECINA13°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
sabato 10 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Principe Filippo, colpi a salve di cannone in tutto il Regno Unito

Attualità mercoledì 23 agosto 2017 ore 16:26

Il sindaco sponsorizza i controlli di vicinato

Samuele Lippi, sindaco di Cecina

Il primo cittadino Samuele Lippi incontrerà a settembre i residenti di Collemezzano, organizzatisi da giorni per difendersi dai furti



CECINA — E' stato annunciato per i primi di settembre un incontro tra la giunta comunale e i cittadini di Collemezzano, che da qualche settimana hanno spontaneamente dato vita ad un'attività di controllo di vicinato, dopo alcuni furti che si sono verificati nelle case della frazione. 

Lippi difende l'iniziativa, rifiutando chi in questi giorni ha parlato di ronde, vietate per legge. I cittadini di Collemezzano, a quanto pare, si tengono costantemente in contatto tramite un'applicazione installata sui loro smartphone, segnalando persone e situazioni sospette. 

"Si tratta - ha spiegato il sindaco cecinese - di un'iniziativa volontaria che, se fatta nei termini di legalità e buon vicinato, non può che essere di supporto alle attività delle forze dell'ordine. Da integrare, inoltre, anche al costante lavoro dell'osservatorio permanente sulla legalità e la sicurezza, un gruppo di lavoro voluto per recuperare il rapporto con la comunità, attraverso incontri sul problema dei furti, che lo scorso luglio ha portato anche alla creazione della nuova app del Comune di Cecina". 

Tra le quattro voci proposte da questa app ai cittadini, una consente di segnalare, anche con foto, qualsiasi fatto anomalo che si può verificare sul territorio. 

Nelle intenzioni dell'amministrazione, l'incontro di settembre a Collemezzano servirà per raccogliere idee e proposte e migliorare l'iniziativa volontaria dei cittadini, nata per contrastare i furti nelle abitazioni. 

"Il controllo di vicinato - ha aggiunto Lippi – di fatto ha da sempre una valenza positiva. E' un elemento di rete sociale che rende possibile un miglior lavoro delle forze dell'ordine e dell'amministrazione comunale. Non si tratta assolutamente, come cittadini, di farsi giustizia da soli. Viceversa, di unire le forze in modo costruttivo. Durante il prossimo incontro in programma ascolteremo le loro problematiche cercando di trovare ad ognuna una risposta. Delle vere e proprie migliorie nel più breve tempo possibile".

Ufficio Informazione

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per i due giovani a bordo, di Venturina e Cecina, sono scattate anche le multe per il mancato rispetto delle norme anti-Covid
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Cronaca