Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:CECINA12°20°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 27 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Nubifragio a Catania: le immagini dall'alto con il drone, danni ingenti

Attualità lunedì 04 ottobre 2021 ore 09:30

Dal nido tra Castagneto e Bibbona 47 tartarughine

Foto di repertorio

Il cratere si era formato nella prima mattina del 28 Settembre e in un primo momento erano emerse solo 16 tartarughine



CECINA — Sono 47 le tartarughine nate dal nido che si trova al confine tra Castagneto Carducci e Bibbona. Nella giornata di domenica, gli esperti di Tartamare insieme allo staff di Caretta Calabria Conservation hanno effettuato lo scavo del nido deposto il 4 Agosto in località Cala Santa Lucia a Castiglioncello e poi trasferito su questa spiaggia al riparo dalle mareggiate.

Il cratere si era formato nella prima mattina del 28 Settembre e le sue dimensioni facevano pensare ad una schiusa di diversi piccoli, ma durante queste notti sono emerse solo 16 tartarughine emerse.

L'imminente maltempo ha messo in allarme gli esperti che hanno proceduto allo scavo per liberare eventuali piccoli rimasti intrappolati all'interno del nido prima che il mare potesse arrivare ad inondare la camera e prima che la pioggia prevista potesse compattare la sabbia in modo da rendere l'emersione troppo difficoltosa e raffreddare le temperature del terreno sotto i minimi tollerati da questi animali. 

Così delle 93 uova deposte, 47 tartarughine hanno raggiunto il mare mentre le altre 46 uovo non si sono schiuse.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
In provincia di Livorno i contagi accertati nelle ultime ore sono 12, complessivamente 192 in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca