QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 13°14° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 11 dicembre 2017

Attualità giovedì 10 agosto 2017 ore 11:11

Creare costumi di scena al castello Pasquini

Olivia Hussey è Giulietta nel film del 1967

Oggi e domani a Castiglioncello un curioso laboratorio di sartoria teatrale con la fondazione Cerratelli, per ricreare l'abito di Giuliatta

ROSIGNANO M.MO — Venerdì 11 e sabato 12 agosto al castello Pasquini è possibile realizzare con le proprie mani il costume medievale della Giulietta di Shakespeare, grazie al laboratorio di sartoria curato da Diego Fiorini della fondazione Cerratelli di San Giuliano Terme (Pisa). 

E’ un’iniziativa che si svolge all’interno della mostra Franco Zeffirelli al castello – costumi di scena della Fondazione Cerratelli, promossa dal Comune di Rosignano e curata da Floridia Benedettini e Diego Fiorini. Tra i 64 costumi di scena esposti, realizzati dalla perizia sartoriale di Casa Cerratelli, ci sono anche quelli di Giulietta, creati da Danilo Donati nel 1967 e premiati con l’Oscar nel 1968, indossati dalla giovanissima Olivia Hussey nel film Romeo a Giulietta di Zeffirelli.

In occasione della mostra, aperta fino al 10 settembre (tutti i giorni ore 18-23, chiuso il lunedì) la sartoria Cerratelli ha dedicato uno spaccato alla realizzazione degli abiti, di cui il laboratorio rappresenta una parte pratica, accessibile a chiunque voglia partecipare. 

Nei due giorni, dalle ore 9 alle 13 e dalle 16 alle 19, al castello Pasquini (sala del ricamo, primo piano) sarà possibile ricreare il costume di scena di Giulietta, dal cartamodello alla realizzazione sartoriale, sotto la guida di Fiorini, e magari indossarlo. Il numero massimo di partecipanti è 12, il costo a persona è 50 euro.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità