QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 14°17° 
Domani 18°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 25 giugno 2018

Attualità martedì 13 marzo 2018 ore 08:51

Una fiaccolata in memoria di Francesca Citi

Martedì 13 marzo, a un mese dall'uccisione per mano dell'ex marito, la città ricorda la donna di Nibbiaia



ROSIGNANO — Ad un mese dall’uccisione di Francesca Citi per mano dell’ex marito, Rosignano ricorda la donna che viveva a Nibbiaia con le due figlie. Martedì 13 marzo dalle 18 la Commissione Pari Opportunità del Comune di Rosignano Marittimo, con il sostegno dell’amministrazione, promuove la fiaccolata “Francesca sono io!” che si svolge nel centro di Rosignano Solvay.

Associazioni, aziende, cittadini e cittadine hanno aderito all’iniziativa che propone un momento di ricordo e di riflessione collettiva sulla morte violenta inflitta ad una giovane donna del territorio. Francesca infatti “è una Donna, una Mamma una di Noi – afferma la CPO – e nel suo ricordo vogliamo abbracciare tutte le donne vittime di violenza, fisica, psicologica, e in tutte le forme in cui essa tristemente si manifesta negli ultimi anni, spesso anche con l'utilizzo dei social network”. L’iniziativa viene promossa anche per esprimere vicinanza concreta alle due bimbe rimaste orfane, nell’ottica di estendere lo sguardo oltre il femminicidio, e ricordare che la violenza sulle donne colpisce anche i figli, spesso bambine e bambini in tenera età.

Il ritrovo per la fiaccolata è alle 18 nella piazza della Chiesa di Santa Teresa a Rosignano Solvay, il corteo parte alle 18,30, percorre il centro del paese attraversando la via Aurelia, transita dal cavalca ferrovia e raggiunge l'Auditorium di piazza del Mercato (arrivo stimato per le ore 19,30) dove è previsto un momento di raccoglimento in memoria di Francesca Citi. 

Durante il passaggio del corteo possono verificarsi disagi alla viabilità, dovuti alla sospensione della circolazione per il tempo necessario al transito dei partecipanti alla manifestazione. La CPO auspica la partecipazione attiva e sentita dei cittadini che vogliono manifestare il loro NO alla violenza unendosi ad un cammino di consapevolezza per tutta la comunità di Rosignano.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Cronaca

Attualità

Attualità