QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 18°27° 
Domani 15°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 25 giugno 2018

Politica mercoledì 01 febbraio 2017 ore 17:33

Esenti dall'Imu gli immobili per i disabili gravi

Il Comune metterà in esenzione tutti gli immobili destinati a persone con disabilità gravi prive del sostegno della famiglia



ROSIGNANO M.MO — Il Consiglio Comunale di Rosignano Marittimo nella seduta del 31 gennaio 2017 ha approvato la variazione dell’articolo 20 del Regolamento per la disciplina dell’Imposta Unica Comunale (IUC), inserendo l’integrazione “Esenzioni a favore di persone con disabilità grave prive del sostegno familiare”.

Il Comune ha recepito la Legge 112/2016 “Disposizione in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare”, che rimette ai Comuni la facoltà di “prevedere aliquote ridotte, franchigie o esenzioni ai fini dell’imposta municipale propria a favore dei soggetti passivi. L'obiettivo della norma, definita “Legge dopo di noi”, è infatti proteggere le persone gravemente disabili che non abbiano sostegno familiare stabilendo il vincolo di destinazione degli immobili a soggetti che perseguano come finalità esclusiva l'inclusione sociale, la cura e l'assistenza delle persone con disabilità grave, in favore delle quali sono istituiti.

Il Comune, mediante l’integrazione al Regolamento IUC, ha previsto l’esenzione totale dall’Imu per gli immobili ed i diritti reali sugli stessi conferiti in trust o destinati a fondi speciali istituiti a favore di persone con disabilità grave, come prevede la legge nazionale.

“Abbiamo scelto di dare un segnale importante alle famiglie che ricorrono a fondazioni o trust per tutelare i ragazzi disabili anche quando non ci saranno più - ha detto il vicesindaco e assessore alle politiche sociali Daniele Donati – proseguendo una politica a favore delle fasce deboli, in particolare delle persone con disabilità, cui l’Amministrazione dedica storicamente risorse per garantirne l’accesso ai servizi educativi, sportivi, sociali e favorirne la piena integrazione”.  



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Cronaca

Attualità