QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 12° 
Domani 10°12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 13 dicembre 2017

Attualità venerdì 24 novembre 2017 ore 16:00

Richiedenti asilo, un anno di impegno

Il sindaco Lippi ha consegnato attestati di riconoscimento a chi si è dedicato con impegno e costanza alle iniziative volontarie

CECINA — Nei giorni scorsi il sindaco Samuele Lippi e l’assessore al Sociale Lia Burgalassi hanno ricevuto in Comune alcuni dei giovani richiedenti asilo ospiti del centro di prima accoglienza Manuel, in via dei Campilunghi, che hanno partecipato alle iniziative volontarie di pulizia e manutenzione sul territorio comunale.

Ai ragazzi che hanno dimostrato maggiore costanza e dedizione, rispetto degli orari e delle regole, l’Amministrazione Comunale ha voluto consegnare un attestato di riconoscimento simbolico.

Il centro Manuel è gestito dalla società CgSrl e della cooperativa Le Querce. Le iniziative volontarie di manutenzione e pulizia hanno preso il via in ottobre 2016 e hanno visto la partecipazione di una ventina di giovani, a rotazione. 

“Molti dei nostri ospiti hanno anche trovato lavoro autonomamente - spiega la coordinatrice Simona Franchi -, in particolare in estate, in ditte di pulizia o nel settore agricolo. motivo per cui molti di loro hanno partecipato a scaglioni”.

I ragazzi, suddivisi in squadre e seguiti da volontari Auser, in accordo con il Comune hanno realizzato diversi interventi a partire dal primo che ha riguardato la pulizia e rimozione degli aghi di pino dalla zona industriale di San Pietro in Palazzi. Le iniziative hanno poi riguardato la pulizia della pista ciclabile che va dalla Mazzanta a Marina di Cecina, e la manutenzione di quella lungo viale della Repubblica dove i volontari si sono dedicati anche alla sistemazione dei mattoncini e alla rimozione della sporcizia nei fossi laterali. Nel corso dell’estate i giovani hanno collaborato quotidianamente con gli operatori del Comune all’imbiancatura di numerose scuole del comprensorio.

“Questo progetto - sottolinea la coordinatrice - è stato possibile grazie all’Amministrazione ma anche alla volontà di questi giovani di offrire gratuitamente il proprio tempo e le proprie mani per ricambiare in qualche modo l’accoglienza ricevuta e per sentirsi parte di una collettività. I ragazzi, e anche le donne che ospitiamo, hanno sempre partecipato con gioia anche agli eventi extra progetto di pulizia straordinaria insieme a volontari cecinesi di Operazione Territorio Pulito, lungo il fiume ad esempio”.

“Abbiamo voluto da subito mettere in piedi questo progetto con i richiedenti asilo ospitati sul nostro territorio - ha ricordato il sindaco Lippi -. L’obiettivo è quello di offrire un momento educativo e allo stesso tempo favorire l’integrazione di questi giovani con la comunità che li accoglie. Si tratta di un modello di accoglienza strutturato che offre loro la possibilità di attivarsi e allo stesso di restituire qualcosa alla collettività”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca