QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 12° 
Domani 10°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
giovedì 18 gennaio 2018

Politica venerdì 29 dicembre 2017 ore 15:35

Le tasse non aumentano

Il sindaco Lippi: “Non aumenteremo le tasse ai cittadini. Rimarranno invariati i servizi, la tassa di soggiorno servirà per turismo ed eventi”



CECINA — Approvato durante il consiglio comunale il bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2018 – 2020 presentato dall'assessore Federico Cartei che complessivamente riguarda 44 milioni di euro. 

"L'Amministrazione Comunale – spiega il sindaco Samuele Lippi - non aumenterà le tasse ai cittadini. Rimarranno invariati i servizi, investiremo ben 13 milioni di euro, di cui la metà circa proveniente da fondi esterni grazie a un lavoro di progettazione svolto perfettamente dai nostri tecnici comunali". 

"Si riduce – sottolinea l'assessore Federico Cartei – la Tari (tariffa sui rifiuti) del 2%, un vero e proprio traguardo per noi diminuendo, in totale, di 120mila euro. Aumenteremo sì la tassa di soggiorno, anche se con costi irrisori, ma servirà per favorire investimenti per il turismo. Non inciderà sulle tasche dei residenti che vedranno invece dei veri e propri benefici per il nostro territorio, in primis la fine dell'atteso completamento della riqualificazione del Viale della Vittoria e di Marina di Cecina in generale". 

L'Amministrazione Comunale, di fatto, è stata da subito favorevole ad ampliare la tassa di soggiorno anche al mese di maggio (e fino al 30 settembre) per utilizzare i proventi per il decoro urbano ed iniziative turistiche volte alla promozione del territorio. E, soprattutto, alla destagionalizzazione del turismo con eventi sportivi. "L'aumento delle tariffe Cosap (Canone per l'occupazione permanente di spazi e aree pubbliche) è davvero basso, si tratta di una percentuale minima. Soprattutto per l'occupazione di uno spazio di suolo pubblico al mercato settimanale, di circa 20 euro annue per Cecina e 9 euro per Marina. Non di più. Quanto alle associazioni di categoria – aggiunge ancora Samuele Lippi – abbiamo con loro un rapporto di confronto e condivisione costante. Ascoltiamo da sempre le loro proposte e le loro idee anche se l'ultima parola e la decisione finale spetta, come è giusto che sia, agli amministratori". 

"Si tratta del bilancio più ambizioso degli ultimi 20 anni del Comune, che cambierà definitivamente il volto di Cecina – conclude l'assessore Federico Cartei - con opere reali per circa 13 milioni tra le quali 1,5 milioni per lo stadio comunale e 6 milioni per il Piu (Progetti di innovazione urbana volti a favorire l'inclusione sociale e la riduzione del disagio socio-economico tramite la valorizzazione di strutture e aree urbane) che verranno realizzate il prossimo anno. Un bilancio che farà bene a tutti coloro che vivono la nostra città".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Politica

Politica