QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 12° 
Domani 10°12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 13 dicembre 2017

Attualità venerdì 01 dicembre 2017 ore 12:00

In vista la riduzione della Tari, ma non per tutti

La giunta ha approvato la prima bozza del bilancio di previsione 2018. L'assessore Cartei ha preannunciato tariffe più pesanti per i turisti

CECINA — La giunta ha approvato in questi giorni la prima bozza del Bilancio di previsione 2018 che nel prossimo mese sarà discussa ed affinata nei dettagli per poi essere portata in consiglio per l’approvazione entro fine dicembre. 

“Gli obiettivi che ci siamo posti - ha spiegato l’assessore al bilancio Federico Cartei - sono da una parte il mantenimento dei servizi, dall’altra l'aumento degli investimenti nel decoro del territorio, settore per il quale abbiamo voluto prevedere, ed è la prima volta, un capitolo apposito. Vi abbiamo inserito la cura del verde, l'arredo urbano, le manutenzioni, dai piccoli dettagli agli interventi di più ampio respiro".

Per garantire maggiori risorse da destinare al decoro sarà necessario andare a ritoccare alcune tariffe. Al momento restano invariate le aliquote Imu e Tasi. Maggiori imposizioni tributari potranno interessare le seconde case. 

“Andremo a chiedere una maggiore contribuzione ai turisti - ha detto in proposito Cartei -, in un'ottica di riallineamento con i comuni limitrofi. E metteremo in atto un riequilibrio per quanto riguarda il suolo pubblico. Queste maggiori entrate, così come quelle derivanti dal controllo sull’evasione fiscale, su cui proseguiamo il lavoro fatto in questi anni per ‘pagare tutti, pagare meno’, saranno reinvestite nella cura del territorio”. 

La giunta e gli uffici starebbero lavorando anche alla riduzione della Tari, la tariffa sui rifiuti, possibile grazie ai nuovi contribuenti trovati proprio in questi anni grazie ai controlli effettuati sulle residenze. La riduzione, ad ogni modo, interesserebbe soltanto i residenti.

Sul fronte delle opere pubbliche e degli investimenti, nella bozza del bilancio spicca l'intervento finanziato per il recupero delle ex scuole Guerrazzi, edificio in centro cittadino dell'importante valore simbolico e funzionale. Il 2018 sarà anche l'anno del Piu e dei principali interventi (per un totale di 6,4 milioni di euro) che andranno a cambiare il volto dell'area del villaggio scolastico, lavori che si concluderanno nella metà del 2019. Sempre nell’ambito sportivo con il nuovo anno si concretizza anche il rifacimento dello stadio Rossetti, per quasi 1,5 milioni di euro.

“Ma il nostro impegno principale - ha sottolineato il sindaco Samuele Lippi - è finalizzato alla riqualificazione dell'ultimo tratto del viale della Vittoria a Marina che andrebbe a completare quello che rappresenta già ora un fiore all’occhiello della nostra località turistica".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca