QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 18°31° 
Domani 18°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 29 giugno 2016

Attualità mercoledì 23 marzo 2016 ore 10:43

I poliziotti del cuore

La consegna dei brevetti

Sei componenti della polizia municipale hanno ottenuto un brevetto per l'utilizzo del defibrillatore. I corsi si sono svolti nel centro Save a Life

CECINA — Nelle scorse settimane il Centro di formazione di Cecina Save a Life ha offerto alla polizia municipale di Rosignano Marittimo l'opportunità di partecipare ad un corso di Salvamento Academy per poter ottenere sei brevetti di operatore Bls-d: durante il corso sono state insegnate ai partecipanti le tecniche di base delle funzioni vitali, al fine di affrontare situazioni di emergenza con l'utilizzo del defibrillatore semiautomatico esterno su adulti o bambini privi di respiro o di battito cardiaco, in attesa dell'arrivo del servizio medico di emergenza.

Al corso hanno partecipato sei componenti della polizia municipale e grazie a questa opportunità la polizia municipale è nelle condizioni di poter rendere un servizio migliore alla cittadinanza nel caso in cui si verificassero incidenti stradali con situazioni di arresto cardiaco, in attesa dell'arrivo del 118.

Il diploma è stato consegnato da Andrea Santini, presidente del centro Save Life di Cecina, a due ufficiali (Stefano Poli e Alessandra Tani) e quattro agenti (Pierluigi MarchionneschiFranca Di Gaetano, Anna Favara e Federica Lami) che hanno partecipato al corso, alla presenza del comandante della polizia municipale Dalida Cosimi e del vicesindaco Daniele Donati.

“Ringrazio Andrea Santini per aver offerto alla polizia municipale questa occasione di crescita professionale” ha dichiarato il vicesindaco Donati. “Infatti, grazie all’impegno e alla collaborazione della polizia municipale potremo garantire un presidio ulteriore per il territorio e fornire maggiore sicurezza ai nostri cittadini. Come Amministrazione stiamo valutando la possibilità di creare una serie di punti di pubblico accesso alla defibrillazione nei luoghi più frequentati del territorio, affinché i soggetti abilitati possano intervenire in tempi più rapidi in caso di necessità”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità