QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 14°20° 
Domani 14°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 23 maggio 2018

Politica lunedì 15 gennaio 2018 ore 17:00

Il Comune punta su sociale e turismo

Il sindaco Fedeli durante l'incontro con i cittadini

Il Comune di Bibbona ha varato il bilancio preventivo 2018, che dirotterà gran parte dei fondi verso il sociale in aiuto dei cittadini



BIBBONA — Una previsione di bilancio 2018 che dirotterà gran parte dei fondi pubblici verso il sociale, dalle scuole alle colonie estive. Un supporto economico ai cittadini che si trovano spesso a dover far quadrare i conti e a far conciliare vita personale e lavorativa.

Conti pubblici sui quali, purtroppo, grava il Fondo di solidarietà comunale che, negli ultimi 3 anni, ha sottratto più di 4 milioni alla disponibilità dell’Ente. Si tratta di cifre importanti che le amministrazioni virtuose potrebbero utilizzare per migliorare i servizi offerti, frutto di meccanismi di calcolo che interessano il gettito complessivo Imu, oltre alla perequazione matematica di altri fattori e che vanno a penalizzare quei Comuni dove maggiore è la presenza delle cosiddette seconde case, generando un cosiddetto saldo negativo, anche dopo lo scorporo.

“Siamo riusciti, ad ogni modo, a portare avanti il programma elettorale sulla base del quale i cittadini ci hanno dato fiducia e – ha sottolineato il Sindaco, Massimo Fedeli, durante gli incontri pubblici della scorsa settimana voluti per illustrare ai cittadini le previsioni di spesa 2018 – ad inserire nel bilancio nuovi capitoli di spesa”. Tra tutte, la fornitura di tutti i libri di testo per il prossimo anno scolastico agli alunni della scuola media, “un investimento forte sulla popolazione scolastica, che con il tempo – spiega l’Assessore al bilancio, Francesco Spinelli - ha subìto un decremento. Confermato, inoltre, l’assenza di qualsiasi prelievo a titolo di Irpef. Il nostro, infatti, è l’unico Comune della Provincia di Livorno, uno dei 13 della Regione, a non applicare l’addizionale Irpef. Una misura che non intacca le entrate dei cittadini”.

Sul fronte delle opere pubbliche, confermati i lavori in programma volti a prevenire il rischio idraulico “grazie alla realizzazione di un fosso a monte dei campeggi – spiega l’Assessore alle opere pubbliche, Enzo Mulè – che riuscirà a risolvere il problema degli allagamenti”.

Un capitolo importante del bilancio è dedicato al tema della sicurezza, “sul quale saranno programmati incontri ad hoc con i cittadini per illustrare nel dettaglio – spiega l’Assessore al patrimonio e alla sicurezza, Enzo Mobilia – il progetto di installazione di apparecchi deputati alla videosorveglianza”.

Come già noto, tra le entrate che l’Amministrazione comunale intende realizzare, una voce è dedicata alla Tassa di Soggiorno, “rimasta invariata negli anni, la più bassa e applicata per un periodo più stretto rispetto agli Enti costieri confinanti. L’aumento della tariffa, che non riguarderà gli agriturismi, sarà oggetto di un incontro – sottolinea il vice Sindaco, Simone Rossi – con le associazioni di categoria domani, martedì 16. Un confronto necessario, alla luce della decisione di andare incontro alla parte imprenditoriale, che ha in più occasioni manifestato il proprio malcontento, con interventi concreti dal punto di vista economico”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità